giovedì 31 maggio 2012

La violenza negli stadi

Ivan Luraschi, ultras interista, ha riportato in un libro scritto in circa 15 giorni quanto ha vissuto in prima persona nelle curve o ha saputo da ultras con cui è stato in contatto. Lo scopo dell'autore è stato andare contro - corrente rispetto alla strumentalizzazione dei media che spesso hanno celato determinati fatti ed ingigantito altri.

Dopo una generica premessa sulla violenza perpretata negli stadi, in ambito calcistico è fatto espresso riferimento alle curve di Inter, Milan, Torino, Verona, Roma, Sampdoria e Lazio sulla base di esperienze dirette e testimonianze di terzi; non vengono però sottovalutati anche altri sport, quali pallacanestro, Hockey su ghiaccio, pallavolo, sport che in Italia attirano meno attenzione rispetto al calcio ma non per questo sono esentati dalla presenza di tifo e da rivalità tra opposte fazioni.
Dopo i ringraziamenti ed alcune personali considerazioni finali, le ultime pagine del libro sono costituite da un breve album fotografico relativo a curve.
* * * * * 
Ivan Luraschi, "La violenza negli stadi - quello che i media non vogliono far sapere", finito di stampare nel mese di marzo 2003 presso S.E.B. S.r.l. di Cusano Milanino; 220 pagine copertina morbida 15,00 €.

mercoledì 30 maggio 2012

Falcidie

Il Giudice sportivo ha usato la mano pesante ed oltre alle sanzioni già citate ha emesso anche le seguenti a nostro carico (e anche dell'Entella):
Squalifica fino a tutto il 31 dicembre 2012:
  1. BUGLIO FRANCESCO  (CASALE CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara avvicinava l'arbitro e dopo avergli rivolto reiterate frasi offensive e minacciose tentava di aggredirlo, a ciò impedito dall'intervento di altri tesserati; lo stesso comunque insisteva nel suo atteggiamento gravemente offensivo verso l'arbitro fino all'ingresso negli spogliatoi, reiterandolo ulteriormente negli spogliatoi anche in momenti successivi (r.A.,cc e proc.fed.).
Squalifica per due gare:
  1. PRINA LUCA  (VIRTUS ENTELLA S.R.L.) per comportamento irriguardoso verso un assistente arbitrale durante la gara (espulso, r.A.A.).
Calciatori espulsi:
Squalifica per tre gare effettive:
  1. CAPELLUPO STEFANO  (CASALE CALCIO S.R.L.) espulso per doppia ammonizione per simulazione di fallo e per condotta scorretta verso un avversario; dopo il provvedimento di espulsione rivolgeva all'arbitro una frase offensiva. 
  2. GONNELLA NATALE  (CASALE CALCIO S.R.L.) per aver tentato di aggredire un assistente arbitrale prontamente fermato dall'intervento del IV ufficiale (r.IV uff.).
Squalifica per due gare effettive:
  1. VILLAGATTI MARCO  (VIRTUS ENTELLA S.R.L.) per aver colpito al volto con una manata un avversario.
Calciatori non espulsi:
Squalifica per tre gare effettive:
  1. IANNINI GAETANO  (CASALE CALCIO S.R.L.) perché dopo il termine della gara aggrediva con calci e pugni un calciatore della squadra avversaria (r. proc.fed.).
Squalifica per due gare effettive:
  1. ADORNATO DAVIDE  (CASALE CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara accerchiava l'arbitro unitamente ad altri tesserati e gli rivolgeva frasi offensive (r.proc.fed.).
  2. CICCOMASCOLO MICHAEL  (CASALE CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara accerchiava l'arbitro unitamente ad altri tesserati e gli rivolgeva frasi offensive (r.A. e proc.fed.).
  3. GAMBADORI ALESSANDRO  (CASALE CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara accerchiava l'arbitro unitamente ad altri tesserati e gli rivolgeva frasi offensive (r.proc.fed.).
  4. TADDEI RICCARDO  (CASALE CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara accerchiava l'arbitro unitamente ad altri tesserati e gli rivolgeva frasi offensive (r.proc.fed.).
Squalifica per una gara effettiva per recidività in ammonizione (II INFR):
  1. HAMLILI ZACCARIA  (VIRTUS ENTELLA S.R.L.)

martedì 29 maggio 2012

Sanzioni

 Dopo quanto accaduto domenica il giudice sportivo ha inflitto al Casale due sanzioni: 
- disputa delle gare a porte chiuse sino al prossimo 31 ottobre;
- pagamento di sanzione pecuniaria pari a 20.000,00 €.

Tale decisione inerente il ritorno della semifinale è stata presa sulla base delle seguenti premesse:

> che al termine della gara una decina di sostenitori della società Casale scavalcata la recinzione entravano sul terreno di gioco dirigendosi verso gli ufficiali di gara e i calciatori della squadra avversaria con l’evidente intento di aggredirli;
> che gli stessi venivano affrontati dalle forze dell’ordine che ne contenevano l’intento aggressivo;
> gli stessi comunque riuscivano a raggiungere l’arbitro ed il IV ufficiale colpendoli con pugni alla schiena, con calci alla gambe e con violenti pizzichi alle braccia provocando agli stessi forte dolore ed ecchimosi;
> che in tale circostanza si riscontra dagli atti ufficiali che unica protezione per la terna arbitrale è consistita dall’intervento delle forze dell’ordine, stante la totale assenza di dirigenti della società;
> che nella circostanza venivano fatti oggetto di violenza anche i tesserati della squadra ospite;
> che anche negli spogliatoi tesserati della società, non individuati direttamente rivolgevano agli ufficiali di gara reiterate frasi offensive e minacciose;
> che gli episodi innanzi descritti si manifestano di particolare gravità e risulta chiaramente accertata la responsabilità oggettiva della società e il comportamento gravemente omissivo dei suoi dirigenti;
> che le sanzioni da modulare e da quantificare devono tener conto non solo della intrinseca gravità dei fatti, ma anche del pericolo della loro reiterazione in considerazione del complessivo comportamento dei sostenitori e dei dirigenti.

lunedì 28 maggio 2012

Stagione finita

 

 Cuneo - Rimini 1-0 (and. 0-0)
10° Cintoi  (al 13' M. Brighi (R) sbaglia un rigore; al 23' annullata una rete a Degano (R), al 40' annullata una rete a Varricchio (C))

Casale - Virtus Entella 2-2 (and. 2-3)
47° Peluso (C), 67° Taddei (C), 70° Falcier (VE), 93° Paroni (VE)

Il Casale pareggia in casa contro l'Entella ed in virtù della sconfitta dell'andata viene eliminato dai play off. Quindi in totale abbiamo totalizzato una sconfitta ed un pareggio al Palli ed altrettanto a Chiavari contro i liguri.
Molte sono le occasioni create dai nerostellati: al 3° Taddei per poco non aggancia di testa ad un passo dal portiere Paroni, intervenuto in più occasioni in maniera determinante anche in tuffo; poi però nulla ha potuto sulla punizione calciata da Peluso, che si può vedere nel video qui sotto:


Di contro il nostro portiere ha salvato al 5° di piede su un tiro rasoterra effettuato dal loro numero 10. Nel corso della ripresa al 59° un tiro di Peluso termina di poco fuori; poco dopo Taddei in contropiede ha nettamente beffato Paroni con un tiro ad effettuo siglando il 2-0 e la propria 16° marcatura personale. A venti minuti dalla fine Falcier accorcia le distanze con la 4° rete in due partite riaprendo il confronto. All'80° Paroni para un tiro rasoterra di Taddei; quest'ultimo dopo 4 minuti ci riprova con un tiro a girare, il portiere come inebetito rimane fermo ma il pallone termina di poco alto sull'angolino.


Concitao il finale. Prima della comunicazione dei sei minuti di recupero i liguri sbagliano una punizione vicina al limite dell'area avversaria; in pieno recupero Paroni svariona su un tiro di Taddei ma un difensore spazza.
I liguri così passano in attacco (colpendo anche un legno), ci va pure il portiere Paroni che si rivelerà decisivo in seguito ad un calcio d'angolo per l'Entella inesistente (doveva essere rimessa dal fondo, un ligure aveva mandato fuori il pallone); da qui nascono in campo tensioni feroci che coinvolgono pure i componenti delle panchine, al punto che l'arbitro è uscito dal rettangolo di gioco scortato dalla polizia. Espulsi nel primo tempo il tecnico Prina degli ospiti, nel finale Cappellupo e Gonnella dei neri, Villagatti tra i liguri.
Il Cuneo batte il Rimini e va in finale dove incontrerà l'Entella.

Play out.
Mantova - Lecco 2-1 (and. 1-1)
14° Spinale (M), 39° Maschio (M), 91° Fall (L).

Il Mantova batte il Lecco: i blucelesti retrocedono in D mentre i biancorossi incontreranno la Vibonese, vittoriosa sul Neapolis (1-0 2-0) che retrocede in D. La perdente di Mantova - Vibonese retrocederà in D, la vincente si salverà.

domenica 27 maggio 2012

Cinghiali dentro Genova

Il popoloso quartiere genovese di San Teodoro è stato invaso dai cinghiali, al punto da far impaurire i passanti. Alcuni cani sono stati assaliti. Gli ungulati hanno proseguito la loro scorribanda verso via Bari e sono scomparsi. Sul posto e' intervenuta una Volante della questura che transitava in zona.

sabato 26 maggio 2012

Probabile formazione

Per la gara di ritorno valida per l'accesso alla finale Play off Francesco Buglio potrebbe schierare la seguente formazione (4-4-2): Adornato; Naglieri, Gonnella, Marchi, Silvestri; Siega, Iannini, Cappellupo, Gambadori, Taddei, Peluso.
Vi sono due importanti rientri. Il primo è di Alessio Curcio. Il bomber classe 1990 ha scontato la squalifica e potrebbe essere inserito dal primo minuto insieme al duo Taddei-Peluso e con l'arretramento di Siega sulla linea dei centrocampisti. Anche Fabio Vignati sarà del match. Il difensore centrale giovedì si è sottoposto agli accertamenti medici del caso e ha smaltito la lesione muscolare rimediata due settimane fa. Se Buglio recupera Vignati in difesa, al contrario dovrà fare a meno di Garrone squalificato.

venerdì 25 maggio 2012

Sagra agnolotto

Ritorna la sagra dell'agnolotto a Casale Monferrato presso il Mecato Pavia, dove satà presente questo ed il prossimo fine settimana (sabato e domenica). E' organizzata dalla Pro Loco Casale con il patrocinio del Comune di Casale Monferrato.

Statistiche

Con la sconfitta di Chiavari ora le statistiche sono perfettamente bilanciate con 9 pareggi e 9 vittorie per parte, mentre la bilancia pende leggermente a favore dei neri solo per le reti (29 segnate e 26 subite).
Al Natal Palli i neri hanno vinto 6 volte, pareggiato 2 e perso 5 con 16 reti segnate e 11 subite. In campionato lo scorso 15 aprile i liguri avevano espugnato il Palli. L’ultima vittoria (1-0) casalese in casa risale al 31 agosto 1997.

giovedì 24 maggio 2012

Avversarie


L'A.C. Renate ha comunicato l’interruzione consensuale del rapporto lavorativo con mister Oscar Magoni. Successivamente la società ha pertanto raggiunto l’accordo per la prossima stagione sportiva con mister Antonio Sala che assumerà la conduzione tecnica della Prima Squadra neroazzurra.
La società inoltre ha ufficializzato l'accordo con l'attaccante Andrea Brighenti, classe '87, che nelle ultime tre stagioni ha militato nella Sambonifacese realizzando in totale 25 reti.

A Savona si stanno già posando le basi per la nuova società, che dovrebbe chiamarsi "Savona 1907 FBC", a partire dalla composizione del nuovo organigramma. E' molto probabile che in panchina verrà confermato Ninni Corda.

mercoledì 23 maggio 2012

Casale: smentite le voci su trattative

Sembrava quasi definito il passaggio di consegne fra la nuova cordata di imprenditori piemontesi, capitanata da un noto 55enne ex presidente del Torino, dopo che il direttore sportivo del Casale, Pasquale Gigliotti, ha ufficializzato il suo addio ai colori nerostellati.
Il gruppo Foppiani, passerà quindi la mano a fine stagione, forse già entro maggio. L’attuale amministratore unico Giorgio Zanon ha confermato di aver saldato la settimana scorsa ai tesserati le mensilità di febbraio e marzo, a seguito del pagamento di quella di gennaio ad inizio maggio, così come ribadito dalla stampa locale.
L’oggetto del contendere nel passaggio della proprietà sono soprattutto gli elevati costi di gestione dell’attuale compagine societaria, che supererebbero – secondo i soliti ben informati – di gran lunga i due milioni di euro, sommando gli attuali ingaggi eccellenti dei vari Taddei, Gambadori, Gonnella, Vignati, Petrilli, Rodriguez, Curcio e Peluso, ma tenendo conto anche di Fernandez, Crocetti e Dal Rio, che per firmare la rescissione nel corso della stagione hanno ottenuto consistenti buonuscite. Più di un giocatore ha un contratto poliennale, per cui i potenziali soci entranti hanno chiesto espressamente all’attuale proprietà di accollarsi l’attuale debito o almeno procedere ad un consistente ridimensionamento della faraonica campagna acquisti, effettuata sulla base delle indicazioni dello staff tecnico. Gli stessi under, avrebbero contratti definiti importanti per la categoria. Per non parlare dei big, tipo Taddei, che avrebbero per l’anno prossimo ingaggi a sei cifre.
Nell’incertezza dell’eventuale passaggio societario, si inserisce la gagliarda prestazione dei ragazzi di mister Buglio che nella partita di andata contro l'Entella sono usciti sconfitti sul campo dei liguri per 3-2. Un eventuale passaggio del turno ed il raggiungimento della conseguente finale aumenterebbe l’appeal del titolo dell’AS Casale srl, ad un passo della Prima Divisione. Sullo sfondo resta sfumato l’interesse di Alberto Omodeo, presidente della vicina Valenzana, che subentrerebbe solo come salvatore di ultima istanza, in una società sollevata dall'attuale peso dei debiti.
Zanon ha poi però ogni possibile voce di un imminente cambio societario spiegando che "[...] Allo stato attuale, nessuna trattativa è in corso per il trasferimento delle quote azionarie di maggioranza di proprietà del Gruppo Foppiani. Il Direttore Sportivo Pasquale Gigliotti è stato fin qui artefice di un lavoro svolto con serietà e professionalità, i cui risultati in ambito sportivo hanno garantito il pieno rispetto del piano economico e finanziario approvato dall'A.S. Casale Calcio. [...] L'A.S. Casale Calcio a tutela propria e dei tesserati intende querelare nelle sedi giudiziarie opportune quanti, in questo particolare momento della stagione sportiva, intendessero destabilizzare l'ambiente nerostellato, divulgando informazioni prive di ogni riscontro oggettivo".

Squalifiche

La Virtus Entella deve pagare una sanzione pecuniaria pari a 500,00 € perché propri sostenitori hanno introdotto ed accesso fumogeni nel proprio settore.
Salterà la gara di ritorno Nicolò Garrone, espulso domenica per doppia ammonizione. 
Il Lecco invece ha già accumulato due punti di penalizzazione per la prossima stagione per comportamento anti sportivo dei propri tifosi nel corso della gara di andata dei play out contro il Mantova.

martedì 22 maggio 2012

Gagliardetto settore giovanile

Gagliardetto del settore giovanile nerostellato, molto simile ad un altro molto recente della prima squadra (è stata solo aggiunta la scritta "settore giovanile" ed è di dimensioni più piccole).

Dietro ha il tricolore e lateralmente il gagliardetto è decorato con frange. Misura circa 32 cm per 20.

lunedì 21 maggio 2012

Play off

Cuneo - Rimini 0-0

Virtus Entella - Casale 3-2
29° Peluso (C), 45°, 55° e 76° Falcier (VE), 60° Gonnella (C).


Dopo essere passato in vantaggio per 1-0 il Casale perde a Chiavari per effetto della tripletta di uno scatenato Falcier. Di Gonnella la rete del momentaneo 2-2. Niente è ancora perduto, al ritorno (27 maggio) basterà vincere di misura per poter accedere alla finale grazie alla miglior posizione in campionato. Negativa comunque finora la tradizione con i chiavaresi con un pari e due sconfitte su tre partite.

Lecco - Mantova 1-1 (giocata sabato 19.05)
11° Cavagna (L), 77° Franchi (M).

Terminata in parità la sfida del Rigamonti Ceppi; domenica prossima ritorno a Mantova. Chi perde andrà in D, chi vince affronterà la vincente di Neapolis - Vibonese: ieri i calabresi hanno battuto in campania gli avversari per 1-0.

domenica 20 maggio 2012

Invasione cinghiali

Una petizione con 400 firme per chiedere alle istituzioni di risolvere il problema dell'invasione di cinghiali nel territorio di Busso (Campobasso). I residenti si sono rivolti a Regione Molise, Provincia di Campobasso, sindaco e Corpo forestale denunciando una 'vera e propria emergenza'. La sera, scrivono ''e' sconsigliato uscire e cio' limita in maniera inaccettabile la liberta' delle persone. La presenza in branco degli animali - spiegano i firmatari - determina anche danni a colture e giardini''.

sabato 19 maggio 2012

Probabile formazione

Per l'andata dei play off Fancesco Buglio potrebbe schierare il seguente 4-4-2 anti Virtus Entella: Adornato; Naglieri, Gonnella, Vignati, Garrone; Siega, Cappellupo, Iannini, Gambadori; Peluso, Taddei.

venerdì 18 maggio 2012

Mostra


È stata inaugurata sabato scorso presso il chiostro di San Domenico la mostra di pittura e fotografia ‘Colori nel chiostro’, organizzata dal Circolo Culturale Piero Ravasenga con la collaborazione dell'Assessorato alla Cultura di Casale Monferrato. In mostra le opere di Ernesto Accornero, Marisa Bagnera, Modesto Bicocca, Mario Caprioglio, Ivaldo Carelli, Carlo Cattaneo, Simona Cici e Andrea Desana. La mostra, chiude questo fine settimana (sabato 19 e domenica 20 maggio), dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00.


 Vi sono anche altre iniziative per il fine settimana.
Sabato 19 maggio si svolgerà il tradizionale appuntamento in piazza Mazzini con il mercatino di prodotti biologici “Il Paniere” dalle ore 10,00 alle ore 19,00.
 Domenica si svolgerà il 1° raduno nazionale di moto Guzzi intitolato Amici di Mario Costanzo. Alla mattina si apriranno le iscrizioni nel piazzale Divisione Mantova, alle 10,30 partirà il giro tra le colline del Monferrato e alle 12,00 il picnic nei giardini comunali. Tutti di nuovo in sella alle ore 14,00 per un ultimo tour per i palazzi e i monumenti della città.
Parallelamente è possibile partecipare o assistere alla nuova edizione di Monferraglia, il raduno nazionale di ciclomotori monomarcia. L’appuntamento è alle ore 10,00 al Mercato Pavia di piazza Castello, per il via a questa folcloristica e goliardica manifestazione fuoristrada riservata esclusivamente ai ciclomotori da 50 cc a presa diretta (monomarcia) guidati da “piloti” con baffi.
Nel pomeriggio, alle ore 17, nel Salone delle feste di Palazzo Vitta si è poi invitati al Viaggio tra le corti italiane ed europee tra il ‘500 e il ‘700 con l’Ensemble Anima Mundi diretta da Patrizia Barberis.







Proseguono al Castello del Monferrato le due mostre inaugurate lo scorso fine settimana: nella Manica Lunga è allestita la personale del pittore Camillo Francia dal titolo Hortus conclusus – Il giardino segreto, mentre nelle sale del secondo piano è presente Mise en laine, esposizione di arazzi realizzati da artisti contemporanei della collezione Barbero – Villata. Le mostre rimarranno aperte fino al 3 giugno nei giorni festivi e prefestivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Ingresso a Mise en laine a pagamento: 3,00 euro.

Statistiche

Il bilancio con i chiavaresi risulta a nostro favore con 9 nostre vittorie contro 8 liguri e nove pareggi (27 a 23 le reti segnate per noi. In Liguria le vittorie sono 3 per parte e 7 i pareggi.
In campionato quiest'anno abbiamo pareggiato a reti inviolate lo scorso 27 novembre.

giovedì 17 maggio 2012

Noi siamo i cremonesi


Per il trentennale, risalente al 2006, è uscito il libro celebrativo della storia degli Ultras Cremona, scritto da Massimo Fortuna che nel corso degli anni è stato membro di diversi gruppi della curva. 
Nonostante siano una realtà di provincia, i cremonesi non si sono mai tirati indietro davanti a niente difendendo i propri colori e rappresentando la propria città (storica è stata la trasferta di Wembley ad inizio anni 90 per la finale del torneo anglo - italiano con 2.500 presenze). 


Il libro segue un ordine alfabetico di avversari incontrati, non manca nemmeno il Casale che - incontrato durante l'era Cerutti degli anni 70 - risulta sotto la J di Juniorcasale, ma dei confronti con i neri e soprattutto con la tifoseria se ne parla solamente nelle poche righe qui sopra riportate perchè gli stessi sono stati pochissimi.


Più spazio è stato ovviamente invece dato alle partite più sentite, tra tutte i derby con Piacenza, Brescia e Mantova (meno sentito, almeno da parte dei grigiorossi, il derby col Cremapergo).

Oltre alle sezioni su murales, biglietti di trasferte, sciarpe, magliette e vario materiale dei gruppi, ve ne è anche una - finale - in cui vengono riportati i pensieri di molti componenti della curva nonchè di qualche giocatore storico dell'US Cremonese 1903.
* * * * * 
Massimo Fortuna "Noi siamo i cremonesi - 1976 2006 30 anni da Ultras" 447 pagine, finito di redarre il 12 dicembre 2005, stampa Fantigrafica - Cremona, patrocinio di Comune e Provincia di Cremona.

mercoledì 16 maggio 2012

Virtus Entella

Dopo due giorni di riposo è ripresa ieri la preparazione della partita di domenica 20 maggio - ore 16,00 - presso il campo sintetico di Chiavari. Intanto il Casale sabato pomeriggio ha disputato un'amichevole sul sintetico di Trino contro il Villalvernia, squadra giunta 7° con 55 punti nel girone A di Serie D e contro cui abbiamo pareggiato 0-0.
La scelta del sintetico di Trino non è stata casuale, difatti era mirata alla preparazione della squadra al tipo di campo così come ha dichiarato l'allenatore del Casale dopo l'amichevole: i chiavaresi, guidati da Luca Prina (ex Biellese e Pro Belvedere Vercelli) si sono confermati formazione ostica in questa stagione, sono giunti quinti con un punto in meno del Casale con 17 vittorie, 10 pari e 11 sconfitte, segnando 61 reti (ben 11 in più del Casale) e subendone 37, 5 in più del Casale.
Proprio l'attacco è il punto di forza, infatti insieme a quello dei bustocchi è il secondo migliore del girone alle spalle di San Marino (65 reti) ed inoltre l'Entella è la squadra che ha ottenuto di più in casa (proprio solamente alle spalle di San Marino) grazie a 13 vittorie, 4 pari e 2 sconfitte, 43 reti segnate (nessuno ne ha segnate di più) e 14 subite (solo il Savona ne ha subite meno in casa, 13).
A Chiavari l'incontro disputato lo scorso 27 novembre era terminato a reti inviolate. La Virtus Entella disputa le proprie partite casalinghe allo stadio Comunale sito in Via Aldo Gastaldi n.22. La partita sarà arbitrata da Francesco Paolo Saia di Palermo, coadiuvato da Francesco Pentangelo di Nocera Inferiore, Mohamed Mahmoud Atta Alla Mostafa di Roma 1 e Francesco Castrignanò di Roma 2.

martedì 15 maggio 2012

Play-off

La prossima avversaria del Casale nei playoff della Seconda Divisione girone A sarà la Virtus Entella. I monferrini affronteranno così una delle migliori squadre del girone che, in questi ultimi mesi, sta attraversando un momento di forma davvero straordinario come dimostrano i sei gol rifilati al Rimini nell'ultima di campionato. Mister Buglio dovrà preparare al meglio il match per superare una squadra che in campionato ha sempre dato del filo da torcere ai nerostellati, trovando in casa un pareggio e strappando una vittoria al Natal Palli di Casale. Per il prossimo turno di playoff Buglio potrà comunque contare su alcuni rientri in rosa importanti. Su tutti quelli di Adornato, fermo contro il Santarcangelo per un problema al ginocchio e del difensore centrale Natale Gonnella; tornerà anche il centrocampista Capellupo che sembra aver smaltito definitivamente i postumi di un'operazione d'appendicite ma comunque bisognerà aspettare prima che sia a pieno regime per la prolungata inattività agonistica. Incerto Petrilli che si è lasciato alle spalle la pubalgia che lo ha accompagnato per tutto il campionato. La sfida con l'Entella riporta in mente la straordinaria stagione 2008/2009 quando le due squadre diedero vita ad un serrato testa a testa in serie D per poi venire promosse entrambe in Seconda Divisione. L'altra sfida sarà Cuneo - Rimini.
Tutte le partite inizieranno alle ore 16.00.
A livello societario è certo l'addio del Ds Pasquale Gigliotti, che ha annunciato la notizia ai microfoni di Radio Gold: "Il sottoscritto andrà a lavorare altrove, io non rimango al 100%. Ho avuto altre richieste che ancora non ho valutato attentamente. L'unica certezza è che io non sarò a Casale la prossima stagione. Dopo un anno e otto mesi di mia permanenza con i nerostellati dove credo di aver fatto un buon lavoro trovando una salvezza l'anno scorso e i playoff quest'anno, credo sia giusto lasciare questa piazza nel migliore dei modi". A fine mese il gruppo Foppiani dovrebbe lasciare definitvamente e contestualmente dovrebbero divenire pubblici i nominativi dei nuovi proprietari. Entro la giornata di ieri inoltre dovrebbero essere state saldate le mensilità di febbraio e marzo: in caso contrario scatteranno già le prime sanzioni a livello di classifica da scontare però a partire dalla prossima stagione.

lunedì 14 maggio 2012

Motivi Eternit

E' stato caratterizzato da ''un dolo di elevatissima intensita''' il comportamento dei magnate dell' Eternit: e' quanto scrive il tribunale di Torino nelle motivazioni, depositate oggi (14 maggio), della sentenza di condanna a 16 anni di carcere per i due imputati del processo Eternit.
Il documento, di 733 pagine, racconta le fasi del piu' grande dibattimento mai celebrato per questioni legate alla nocivita' dell'amianto: fra morti e malati sono stati presi in esame diverse migliaia di casi.

Spilla 90 anni

La presente spilla, a clip ed a forma di gagliardetto, risale al 90° anno di storia della società nerostellata e riporta - come visibile - lo scudetto tricolore, la coccarda della coppa Italia, la stella d'oro al merito sportivo nonchè il 90° in ricordo della ricorrenza dalla nascita dei colori nerostellati.

domenica 13 maggio 2012

Incidente

Pauroso scontro sull'Autopalio di un'auto con un cinghialea Siena Nord. Coinvolto il presidente dell'Unione provinciale agricoltori di Siena Alessandro Cinughi de Pazzi con la famiglia, moglie e due figlie piccole. ''All'improvviso - racconta Alessandro Cinughi de' Pazzi - e' spuntato dalla sinistra scavalcando lo spartitraffico un enorme cinghiale. Era proprio davanti al muso della macchina, il violento impatto e' stato inevitabile''. L'auto e' andata in testacoda rischiando di schiantarsi sullo spartitraffico. Danni alla vettura ingenti; incolumi gli occupanti.

sabato 12 maggio 2012

Fine settimana

Una città colorata e fiorita accoglierà turisti e visitatori in questo secondo fine settimana di maggio. Ad affiancare i tradizionali appuntamenti di Casale Città Aperta e del Mercatino dell’Antiquariato, infatti, ci saranno numerose iniziative tra cui quelle legate a Casale Capitale del Monferrato e a Riso&Rose.

venerdì 11 maggio 2012

Squalifiche

La Virtus Entella dovrà pagare una sanzione pecuniaria pari a 200,00 € perchè in occasione dell'ultima gara di campionato alcuni propri sostenitori hanno acceso qualche fumogeno nel proprio settore. 
Alessio Curcio è squalificato una giornata per somma di ammonizioni, quindi salterà la gara di Chiavari valida per l'andata dei play - off.

giovedì 10 maggio 2012

Albo striscioni

Le trasferte di campionato continuano a cambiare gli usi e i costumi si chi si mette in marcia e l'ultima novità partorita dall'Osservatorio sulle manifestazioni sportive alla riunione del 2 maggio scorso è l'istituzione di un Albo nazionale sugli striscioni.
La svolta è epocale perchè dalla prossima stagione nel settore ospiti degli stadi italiani potranno entrare solamente le scritte che ogni singolo tifoso o tifoseria iscriveranno nell'Albo nazionale degli striscioni autorizzati.
Trattasi di una restrizione che eviterà alle questure di ricevere, studiare e, nel caso, approvare ciò che i tifosi vorranno portare dentro il pezzetto di stadio che li ospita: ques'ultima procedura (autorizzazione) avviene puntualmente da anni e dal prossimo agosto sarà cancellata.
La decisione del viminale nasce dalla collaborazione con le federazioni di sostenitori e nelle intenzioni dovrebbe evitare anche spiacevoli sorprese con striscioni che sfuggono al controllo e macchiano di vergogna le partite. Ora che la rivoluzione è alle porte a tremare sono quei tifosi che sognano un pezzo di carta - ironico e pungente . da esibire in faccia agli avversari.
Le attenzioni dell'osservatorio sno rivolte al tifoso da trasferta perchè per l'abbonato (nonchè possessore di tessera del tifoso) saranno applicate le solite norme: striscione controllato ai tornelli e, se non offensivo, via libera all'ingresso.
L'albo nazionale degli striscioni autorizzati vuole essere un assist per le tifoserie non violente (obiettivo dichiarato). In merito alla tessera del tifoso che cambia nome (carta fedeltà), questa dovrà dare per le partite casalinghe le stesse garanzie già presenti per le gare in trasferta.

mercoledì 9 maggio 2012

Bicicletta a mano

  Viene presentata ufficialmente oggi la quarta tappa del Giro d'Italia di HandBike che si svolgerà a Casale Monferrato il prossimo 13 maggio. Nel Palazzo Ceriana di Torino il sindaco Giorgio Demezzi e gli organizzatori dell’importante avvenimento sportivo incontrano i giornalisti dalle ore 11,45 per spiegare nel dettaglio lo svolgimento delle manche che si disputeranno intorno ai giardini della stazione.

Il Comitato organizzatore del Giro d'Italia di HandBike è un'Associazione Sportiva Dilettantistica senza fini di lucro che per la tappa piemontese si avvarrà del supporto, oltre che del Comune di Casale Monferrato, dell’Anmil (Associazione Nazionale fra lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e l’Inail Piemonte.

L’HandBike (bici a mano) è composta da un telaio supportato da tre ruote ed è azionata dal ciclista, adagiato su un sedile, con le mani; permettendo di guidarla senza l'uso delle gambe, garantendo comunque un’ottima stabilità e aereodinamicità. Alla presentazione sarà presente anche il Procuratore di Torino Raffaele Guariniello, oltre ai rappresentanti dell’Anmil che illustreranno una campagna di comunicazione che prenderà il via proprio in occasione della tappa casalese della manifestazione sportiva: una campagna sul tema dell’amianto per il finanziamento della ricerca sulla prevenzione e la cura delle malattie asbesto-correlate che sarà portata avanti in collaborazione con l’Afeva - Associazione Famiglie Vittime dell’Amianto, l’Aiea - Associazione Italiana esposti Amianto, sindacati e lo stesso Comitato organizzativo del Giro d’Italia di HandBike.

martedì 8 maggio 2012

Soli contro tutti

 Dopo lo storico "I guerrieri di Verona", un altro libro parla del ventennio delle Brigate Gialloblu veronesi, gruppo ultras fondato nel 1971 e sciolto durante una trasferta a Parma su decisione del direttivo nel novembre 1991.


Il libro "Soli contro tutti" è una raccolta di testimonianze e di fotografie suddivise per annata in 335 pagine, raccolta per cui gli autori hanno dovuto lavorare per diverso tempo. Il titolo è preso di pari passo da uno striscione apparso spesso in curva ed esposto ai tempi delle brigate.
Il lavoro si articola sul periodo 1971 - 1991, con riferimento ad aneddoti su trasferte italiane ed anche europee, gemellaggi, rivalità con altre tifoserie fino ad arrivare alla repressione ed alle cause che hanno provocato lo scioglimento del gruppo.


Molti sono i motivi d'orgoglio nel mondo ultras per le Brigate, gruppo proveniente da una realtà provinciale che doveva confrontarsi ed affrontarsi con realtà ben maggiori, ma spesso ha saputo reagire al meglio senza al cun timore e spesso molti gruppi nati successivvamente ne hanno anche ripreso lo stile.
 
"Soli contro tutti" - 335 pagine, copertina rigida. Finito di stampare nel mese di giugno 2011.

lunedì 7 maggio 2012

Ultima giornata

Sambonifacese - Bellaria Igea Marina 0-1
70° Fioretti.

Santarcangelo - Casale 1-1
 22° Gambadori (C), 66° Bazzi (S).

Pro Patria - Mantova 3-2
21° Giannone (PP), 29° Pietribiasi (M), 53° Pettarini (M), 78° Giannone (PP), 90° Comi (PP).

Giacomense - Poggibonsi 2-2
29° Staffolani (G), 50° Dal Bosco (P), 55° Tabanelli (G), 90° Boldrini (P).

Valenzana - Renate 2-2
23° Prandi (V), 41° Prandi (V), 72° Carminati (R), 76° aut. Manfredi (V).

Virtus Entella - Rimini 6-2
17° Staiti (VE), 19° Russo (VE), 28° Garin (VE), 34° Gerbino Polo (R), 62° Staiti (VE), 68° aut. Zampano (VE), 80° Garin (VE), 83° Ciarcià (VE).

Borgo a Buggiano - San Marino 2-2
24° D'Antoni (SM), 45° Gucci (BB), 59° Lapadula (SM).

Cuneo - Savona 4-3
13° Varricchio (C), 20° Buglio (S), 35° Varricchio (C), 36° Ucha (S), 41° Fantini (C), 48° Fantini (C), 54° Ucha (S).

Montichiari - Treviso 2-3
25 Giorico (T), 28' Torromino (T), 66' Florian (M), 73' Dimas (M), 83' Torromino (T).

Lecco - Alessandria 2-1
14° Merli Sala (L), 78° Fabbro (L),  88° Barichello (A).

I neri pareggiano a Santarcangelo ed ottengono il quarto posto, che consente di giocare in casa il ritorno del primo turno dei play off. Avversaria di turno sarà la Virtus Entella che in casa ha strapazzato il Rimini per 6-2 e grazie alla differenza reti giunge quinta rispetto ai romagnoli stessi che già comunque avevano conquistato un posto per i play - off. Fuori invece in bustocchi (sarebbero promossi senza gli 11 punti di penalizzazione), a nulla è valsa la vittoria in casa contro il Mantova.
Ai play out Lecco e Mantova, la terza retrocessa è il Montichiari.
Classifica definitiva:
  1. TREVISO 67 **
  2. SAN MARINO 66
  3. Cuneo 65
  4. Casale 62
  5. Virtus Entella 61
  6. Rimini 61
  7. Pro Patria 60 *****
  8. Santarcangelo 54
  9. Poggibonsi 54
  10. Borgo a Buggiano 51
  11. Alessandria 49 ***
  12. Renate 48
  13. Savona 46 ****
  14. Bellaria Igea Marina 45
  15. Giacomense 45
  16. Mantova 44
  17. Lecco 37
  18. MONTICHIARI 35 **
  19. SAMBONIFACESE 26 #
  20. VALENZANA 23 #
#= retrocessa nel campionato nazionale dilettanti.
**= due punti di penalizzazione per la violazione di quanto previsto dal Titolo III delle Licenze Nazionali per l’ammissione ai Campionati Professionistici.
**
= cinque punti di penalizzazione a seguito del deferimento del Procuratore federale, per inadempimenti COVISOC e per violazioni relative al pagamento di emolumenti, ritenute IRPEF e contributi ENPALS.
****= tre punti di penalizzazione a seguito del deferimento per inadempienze CO.VI.SOC. e per mancato addebito di parte di contributi e ritenute nell’ultimo trimestre 2011.
****= sette punti di penalizzazione a seguito del deferimento per inadempienze CO.VI.SO.C., del deferimento del Procuratore federale e per la mancata attestazione del pagamento degli emolumenti, ritenute IRPEF e contributi ENPALS.
*****= undici punti di penalizzazione a seguito del deferimento per inadempienze CO.VI.SOC. e del deferimento del Procuratore federale.
VERDETTI
TREVISO e SAN MARINO promosse in Lega Pro Prima divisione.
 Play off: RIMINI - CUNEO e VIRTUS ENTELLA - CASALE;
Play - out: LECCO - MANTOVA;
MONTICHIARI, SAMBONIFACESE e VALENZANA retrocesse nel campionato nazionale dilettanti.

domenica 6 maggio 2012

Pulcini

I Pulcini nerostellati allenati da Mauro Martinotti si sono imposti a Valenza in un torneo organizzato dalla Fulvius Samp. In finale è stata battuta la Novese.
Il torneo disputato dai ''giovanissimi'' è invece terminato con i nerostellati all'ultimo posto con zero punti in classifica; i giocatori hanno subito una goleada anche all'ultima partita, dieci reti dalla forte Juventus.

sabato 5 maggio 2012

Montichiari

Il Montichiari aveva presentato ricorso alla Procura federale in merito ad una presunta combine ai propri danni effettuata nella partita Savona - Lecco di domenica scorsa vinta 1-0 dal Lecco con rete siglata al 90° (il Montichiari è quartultimo mentre il Lecco terzultimo a due punti in meno; la terzultima retrocede direttamente mentre la quartultima va ai play - out).
In attesa di ricevere le notizie tanto desiderate dalla Lega Pro e dalla Procura Federale, il presidente del Montichiari, Francesco De Pasquale, lancia una nuova, decisa provocazione secondo cui i giocatori scendono in campo ma rimarranno seduti senza effettuarre alcun movimento; il Montichiari giocherà contro il Treviso, primo ma non ancora promosso quindi il campionato se è già sfalsato in bassa classifica potrà esserlo anche nei piani alti. Così dichiara il presidente: “E’ troppo importante conoscere come si sono svolti effettivamente i fatti tra Savona e Lecco. In mancanza di questa verità il Campionato rischia di essere falsato in maniera inaccettabile. Una conseguenza che noi non possiamo accettare passivamente. Proprio per questo non solo abbiamo adito tutte le vie che la legge mette a nostra disposizione, ma siamo anche pronti ad una protesta estrema. Se arriveremo a domenica senza ricevere notizie, il Montichiari scenderà regolarmente in campo domenica contro il Treviso, ma i nostri giocatori si siederanno e non faranno alcun movimento in segno di ferma protesta contro quanto sta avvenendo. Non vogliamo recitare la parte della vittima predestinata senza far sentire la nostra voce e coinvolgere in tutti i modi possibile l’opinione pubblica, affinché si venga a sapere quanto è accaduto a Savona!”.

Statistiche

Il Casale disputerà domani la prima partita a Santarcangelo, nel riminese. L'unico precedente è costituito dalla partita di andata in cui il Casale vince 3-0.

venerdì 4 maggio 2012

Probabile formazione

E' ripresa oggi l'ultima settimana di allenamenti per il Casale in vista della conclusiva giornata di campionato contro il Santarcangelo. Mister Francesco Buglio, dopo la roboante vittoria di domenica scorsa nel derby con la Valenzana, ha concesso alla squadra un giorno in più di riposo (lunedì e martedì ndr). Obbiettivo, quello di recuperare energie mentali per la volata finale al migliore piazzamento playoff dato che la qualificazione è già stata matematicamente ottenuta. Oggi lo staff medico valuterà inoltre le condizioni fisiche di Adornato. Il giovane portiere è andato ko domenica scorsa per un fastidio al ginocchio che non sembra rientrare. L'estremo difensore toscano potrebbe così dare forfait per la trasferta più importante della stagione, quella contro il Santarcangelo. Se Adornato non ce la dovesse fare è già in preallarme il suo secondo Pomat. Mister Buglio potrà comunque sorridere con il recupero del centrocampista offensivo Petrilli. L’ex Nocerina sembra aver messo alle spalle la pubalgia che lo tormentava ormai da gennaio.
Per domenica Francesco Buglio potrebbe schierare il seguente 4-3-3: Pomat; Naglieri, Vignati, Gonnella, Silvestri; Siega, Iannini, Gambadori; Peluso, Taddei, Petrilli.

Santarcangelo

Dopo un discreto inizio di campionato i romagnoli hanno viaggiato spesso tra il quarto ed il quinto posto mentre nel ritorno hanno leggermente mollato la presa ed ora si trovano all'ottavo posto con 53 punti frutto di 16 vittorie, altrettante sconfitte oltre a 5 pareggi (in casa 11 vittorie, 1 pari e 6 sconfitte).
La squadra è allenata da Angelini, ormai non ha nulla da chiedere al campionato in quanto il sesto posto (ultimo utile per i play off) è ricoperto dalla Virtus Entella che ha cinque punti in più mentre i neri potrebbero in terra romagnola sperare in un secondo posto in caso di vittoria. Una decina di giorni fa la seguente formazione aveva fermato in casa il San Marino (1-1): Nardi; Fabbri, Cola (67° Antoniacci), Arrigoni (65° Graziani), Del Pivo Zavalloni; Del Pivo, Locatelli, Schiavini, Baldinini (73° Obeng); Tonelli, Scotto.
All'andata (18 dicembre 2012 - compleanno del Casale) la partita era terminata 3-0 in favore del Casale grazie alle reti di Iannini al 35°, di Peluso al 54° e di Taddei al 72°.
Il Santarcangelo disputa le proprie partite casalinghe allo stadio “Valentino Mazzola” sito in Santarcangelo di Romagna, Via della Resistenza n. 5. La partita sarà arbitrata da Luca Albertini di Ascoli Piceno, coadiuvato da Fabio Serpilli di Ancona e da Matteo Pellegrini di Arco Riva.

giovedì 3 maggio 2012

Stracasale

Si correrà venerdì 18 maggio la 33° edizione della Stracasale, corsa non competitiva il cui ricavato serivrà ad aiutare Anffas e l'istituto per la ricerca sul cancro di Candiolo. L'obiettivo è il superamento di 5.000 iscrizioni e sono già in vendita magliette e pettorine al prezzo di 4,00 € (prezzo rimasto invariato).
La tradizionale corsa si divide in due, per ragazzi fino alla terza media compresa ed adulti. Il ritrovo è fissato alle ore 17 in piazza Mazzini, con consegna coupons validi per l'estrazione a premi, animazioni e spettacoli; alle 19 partiranno i più giovani che dovranno percorrere 2,1 km con partenza da Piazza Mazzini e proseguimento in Via Roma - Via Canina - Via Mameli - Via Paleologi - Via Lanza - Via Saletta - Via Garibaldi - Via Saffi ed arrivo in Piazza Mazzini. Verranno premiati il primo ed il secondo maschio, la prima e la seconda femmina dalla 1° elementare alla 3° media.
Alle 20 partiranno gli adulti con un percorso di 8,6 km (Piazza Mazzini - Oltreponte - Viale Morozzo San Michele - Viale San Martino - Via Bagna - Via Vercelli - Piazza Battisti - Via Oddone - Viale Piave - Corso Indipendenza - Corso Giovane Italia - Corso Valentino - Via Giolitti - Viale O. Marchino - Via Luparia - Corso Manacorda - Piazza Castello - Via Saffi - Piazza Mazzini); i premi andranno alle prime tre donne ed ai primi tre uomini mentre altri riconoscimenti (coppe) andranno al partecipante più giovane, al più anziano, al più stravagante oltre a gruppi con almeno 2 iscritti.
Al termine della corsa si terrà l'estrazione dei numeri della lotteria, per cui i coupons staccabili delle pettorine devono essere consegnati entro le ore 20. Il primo premio è un viaggio a Gardaland per tre persone.

Giudice sportivo

La Valenzana dovrà sborsare una somma pari a 300,00 € a titolo di sanzione inflitta dal giudice sportivo perchè propri tesserati hanno danneggiato lo spogliatoio riservato alla squadra a Casale Monferrato; la società dovrà farsi carico anche dei danni, qualora vengano richiesti.
Non vi sono squalifiche per la partita di Santarcangelo.

mercoledì 2 maggio 2012

Scudetto 2011 2012

Anche per la stagione 2011 - 2012 la panini ha riprodotto gli scudetti delle squadre partecipanti alla Lega Pro Seconda divisione, includendovi quindi anche il Casale.

Per la categoria in questione gli scudetti sono raggruppati in gruppi da 4 in unica figurina in ordine alfabetico.