giovedì 31 luglio 2008

In prova un centrocampista paraguayano

Un nuovo centrocampista si è aggregato in prova al gruppo nerostellato in ritiro in montagna: trattasi del ventunenne paraguayano Eduardo Enrico Guas, centrocampista, con precedenti nel campionato spagnolo. Verrà con grande probabilità utilizzato nell'amichevole di domenica mattina, ore 10, che il Casale disputerà ad Antey contro una rappresentativa locale.
Finito il ritiro in montagna, come già anticipato la scorsa settimana come probabilità, il Casale la settimana prossima raggiungerà Caresana per continuare il ritiro fino al prossimo 14 agosto.

Nuovo arrivo!

Annuncio il lieto arrivo in casa di Cinghiale Casale, creatore di questo blog: venerdì 25 luglio è infatti nato un Cinghialino di poco più di tre chilogrammi. Felicitazioni vivissime ai genitori e che possa ovviamente crescere nerostellato!

mercoledì 30 luglio 2008

La crisi dell'industria del freddo

Come già detto in precedenza le industrie del freddo non stanno vivendo un periodo del tutto florido. Si sono adoperati i prefetti di Alessandria, Caserta e Vicenza per riconvocare urgentemente un incontro al ministero delle Attività produttive dopo quello saltato ieri, riunione fissata per domani pomeriggio alle ore 15 e vertente in particolar modo su quando verranno pagati gli stipendi arretrati ai dipendenti e su quando si avrà l'effetivo subentro degli inglesi.
Alla Iarp i lavoratori hanno deciso di procrastinare lo sciopero continuando la produzione solo a singhiozzo. Fissato per venerdì l'incontro con la dirigenza presso l'Unione industriale.
Crisi anche per Diffusioni Grafiche di Villanova Monferrato: è stata richiesta la cassa integrazione straordinaria per crisi per alcune decine di lavoratori.

Gironi e calendari

E' tutto ancora in alto mare per quanto riduarda la composizione dei gironi, per cui bisogna attendere circa due settimane, il tempo utile perchè vengano effettuati tutti i ripescaggi necessari dalla serie D alla Seconda Divisione e di conseguenza dall'Eccellenza in D per quanto riguarda i posti vacanti. E' facile che venga formato un girone ligure - toscano, ed un altro che comprenda Valle d'Aosta con le piemontesi, ovvero Casale, Albese, Biellese, Borgomanero, Ciriè, Cuneo, Derthona, Lottogiaveno, Novese, Pro Belvedere Verceli, Pro Settimo Eureka, Rivarolo, Rivoli. A queste dovrebbero essere aggiunte 4 lombarde per completare il girone, presumibilmente Sestese e Solbiatese oltre a ritrovare Voghera e Casteggio Broni. Stando così le cose, quindi non incontreremmo Lavagna, Savona, Sestrese, Sestri Levante e la squadra di chiavari appena salita in D.

martedì 29 luglio 2008

Salta il vertice per la Siltal. Sciopero alla Iarp

Le aziende del freddo stanno purtroppo da tempo vivendo un periodo caldo.
Nessun incontro e quindi niente chiarimenti per quanto riguarda il punto della situazione inerente la Siltal, i cui lavoratori sono da mesi in cassa integrazione (e per loro è sempre più crescente la preoccupazione della perdita del posto di lavoro), poichè il vertice previsto per oggi a Roma è stato rinviato a data da destinarsi su richiesta della proprietà, la Gepafim. Una brutta notizia che ha colto di sopresa i sindacati che si aspettavano chiarimenti definitivi.

Anche alla Iarp la situazione non è per nulla tra le più rosee. Ieri, lunedì, i dipendenti hanno scioperato 7 ore per ottenere chiarimenti sul proprio futuro legato all'azienda: temuti cassa integrazione e tagli dei posti di lavoro.
E' stato inoltre slittato a settembre l'incontro previsto per domani sulla presentazione della valorizzazione della filiera del freddo che avrebbe dovuto tenere l'assessore regionale all'industria e innovazione Andrea Bairati.

L'ex nerostellato Lazzaro a Rivoli e Friso al Cuneo

Dopo il ritrovo della squadra ed in at­tesa del trasferimento del gruppo a Mongiovet, luogo del ritiro, la squa­dra ha cominciato la preparazione al “Giuseppe Va­vassori” già con grande entusiasmo. Gli sforzi societari si sono riversati soprat­tutto nel potenziamento del reparto offensivo, cosa ovvia per ogni squadra, che può contare su gente del ca­libro dell'ex nerostellato e laniero Lazzaro (pronto al salto di categoria) e di Santoro, Vitetta e Magnoni. Intanto anche An­drea Caricato è pronto ad affrontare la nuova stagio­ne con la massima determinazione. Per l’ex capitano del Ciriè Orbassano si tratta di un ritorno a casa; la precedente esperienza a Rivo­li in D si concluse con la retrocessione.Dopo Carretto la scorsa stagione, quest'anno tocca a Giu­seppe Cacciatore a percorrere la stessa strada da Giaveno a San Giusto Canavese per approdare tra i professionisti alla corte del nuovo tecnico Mar­co Sesia, passato come una meteora a Casale. Il ds giavenese Gallo, per rimpiazzare il difensore, si è but­tato su Alex Negro Frer, la passata stagione al Tavolara.

Altri movi­menti importanti si registrano al Cu­neo: dal Casale è certo l’arri­vo dell’esperto centrocampista Vincenzo Fri­so, in via di definizione l’acquisto di Simone Ca­molese (ex Derthona). Sul fronte giovani saranno biancorossi Lorenzini della Biellese e Corradini del Ve­nezia, entrambi ‘89.
Ad Alba è arrivato il centrocampista Sergio Da­niel Caruso, dai campani del­l’Aversa Normanna, mentre per l’attacco dovrebbe aggre­garsi il brasiliano Eduar­do Roberto Magri, che in car­riera ha giocato in Indonesia, Vietnam, Romania e Porto­gallo.

Alla Rivaro­lese, ex squadra del neo attaccante nerostellato Uccello mentre si cerca un accordo con la Crescentinese per il portiere Mogni, è stata ufficializzata la no­tizia dell’ingaggio di Nicolò Munari dell’Ivrea.

lunedì 28 luglio 2008

L'amichevole contro la Reggina

Ieri a Brusson anche l'ultimo arrivato e tanto atteso Juan Pablo Uccello è stato inserito in partita, entrando dal primo minuto della ripresa al posto del confermato Serra. Essendo la prima uscita stagionale mister Melchiori ha difatti effettuato un ampio turn over provando buona parte dei giocatori.

Solamente il confermato Russo ed il nuovo arrivato dal Vado, Rizzo, hanno infatti giocato l'intera partita; per il resto, turn over in porta (prima Zecchini, poi Angarani poi ancora Castelluccia) ed in tutti gli altri reparti. Di Leo, marcatore nerostellato al 23', è stato sostituito da Del Brocco al 18' della ripresa, quando si sono verificati altri cambi: Tina per Zenga, Pregnolato per Tedesco, e Pinto per Balsamo.

A parte le reti siglate, come già detto nel precedente articolo, vi sono state altre occasioni soprattutto nella ripresa, con Tedesco per i neri, e con Brienza, Cozza, Joelson e Ceravolo per gli amaranto.

Questo ovviamente come primo esperimento di rodaggio nonchè di amalgama della squadra, essendo quasi tutti i giocatori nuovi nell'ambiente nerostellato.
Alcuni giovani comunque hanno già abbandonato il ritiro perchè solamente in prova, ovvero Franceschi, Migliazzi, Pellicani e Porraca, nonchè Amodio (che ieri ha giocato), mentre ancora in prova è il secondo portiere Angarani.

Soddisfatto Stefano Melchiori per il gioco espresso complessivamente, difatti dichiara che "sapevamo che per l'80% del tempo la palla sarebbe stata sui piedi degli avversari. Con soli sei giorni di preparazione alle spalle non potevamo fare molto di più e comunque diverse volte siamo arrivati al tiro".

Casale Reggina 1-2

Buona prova dei nerostellati che nell'amichevole giocata ieri a Brusson tengono testa agli amaranto calabresi perdendo di misura 1-2. Il Casale passa in vantaggio al primo tempo grazie ad un colpo di testa del n. 6 Di Leo su palla arrivata da un calcio d'angolo.
Poco prima del termine del primo tempo ci pensa però Halfredsson a riportare la situazione in parità con una bella azione personale. Nella ripresa invece Tognozzi fissa il risultato sul 2-1 finale al volo grazie ad un assist servito da Cosenza.
Vero che le amichevoli servono a ben poco se non altro per rodare la squadra, ma non è un brutto risultato. Soprattutto se pensiamo che la scorsa estate perdevamo contro squadre di Eccellenza e Promozione.

domenica 27 luglio 2008

Mr ciccione e Miss cicciona 2008

Colgo l'occasione di salutare gli amici di Forcoli, dove (come tradizione di ogni anno) è appena avvenuta l'elezione di Mister e Miss Ciccioni anche per il 2008:
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/inbreve/visualizza_new.html_731116579.html

Altro che presenze cinghialesche..

Vacanze


Buone vacanze a tutti i lettori, a chi le ha già fatte, a chi le farà ed anche a chi purtroppo per un motivo o per l'altro non potrà permettersele. Manco a farlo apposta per noi è stata allestita in Toscana una tana, quasi quasi.. http://www.tanadelcinghiale.it/
Intanto però alcuni, sempre in Toscana, escono dalla tana e combinano qualche disastro:
http://temporeale.libero.it/libero/news/2008-07-17_117225618.html



sabato 26 luglio 2008

Uccello è nerostellato

L'italo canadese Juan Pablo Uccello, attaccante ventiduenne, da ieri pomeriggio è ufficialmente nerostellato. Ha giocato in D col Savona nel 2004-05 (16 reti), poi una sola rete col Sansovino in C2, 2 reti in 13 partite col Sansepolcro, 5 reti in 25 partite col Forte dei Marmi, ed infine la Rivarolese (18 reti la scorsa stagione). Ha già raggiunto ieri la Valle d'Aosta e domani potrebbe essere utilizzato nell'amichevole contro la Reggina.
E' stato intanto ufficializzato l'accordo raggiunto con la Fortitudo Occimiano relativo allo scambio di giocatori per i settori giovanili.

Franco Battiato, L'era del Cinghiale Bianco


Da youtoube.com il video di Franco Battiato dedicata al "Cinghiale bianco",
http://it.youtube.com/watch?v=T3bDJqoOChQ&feature=related

venerdì 25 luglio 2008

La Rivarolese punta su Luca Mogni

La Pro Belvedere Vercelli in vista della terza stagione di vita ha pensato bene di confermare buona parte dell'ossatura della scorsa stagione. E così nelle fila della seconda squadra di Vercelli a disposizione di Mango troviamo gli ex nerostellati Dan, Co­letto e Caredda, i difensori Mercuri, Gritti e Ciccomascolo, i centrocampisti Candi, Lemma, Cagliano, Scazzola e gli attaccanti De Lorentiis e Grabinski. Nuovi arrivati sono il centrocampista Roberto Cre­taz e il difensore Andrea Lauro da Alessandria, l’ala Jacopo Sbra­vati e il centrocampista Simone Pasqui (Genoa), mentre dalla Juventus arriva il difensore Davide Borin.

La Biellese al posto dell'ex nerostellato Cusano, diretto verso la Pro Patria, ingaggia un altro talentuoso centrocampista classe ‘88: Paolo Scutti, fantasista in arrivo dalla Primavera del Torino, dove è cresciuto. Oltre a Scutti, la Biellese sta ancora lavorando per ­l’ipotesi Francesco Camilli, centrocampista dell’89, ex Juve e Cecina.

Arriveranno invece dal Trentino gli ultimi rinforzi del Ciriè. Il ds Toni Ferroglio ha tro­vato l’accordo con due giocatori del Trento, re­trocesso quest’anno in Eccellenza. Il primo è Davide Bortolotti, prima punta di peso clas­se 1987, a segno 8 volte l’anno scorso e idea­le complemento alla velocità di Marco Ber­gantin. L’altro rinforzo si chiama Matteo Pontalti, centrocampista, cui ver­ranno affidate le chiavi della mediana ciria­cese. Arriva dalla Strambi­nese l’ala Marco Roscio, mentre potreb­be partire il fantasista Luca Tosi verso i ravennati del Russi (serie D).

Il difensore Claudio Patti, che sembrava avviato a vestire la maglia del Ciriè, resterà inve­ce nella Rivarolese. La squa­dra di Fabrizio Daidola cerca ancora un portiere: prosegue il pressing sull'ex portiere di Casale e Canelli Luca Mogni, che però ha già firmato in Eccel­lenza con la Crescentinese, ma resta calda anche l’ipotesi di Paolo Corradino, portiere classe ‘86 con trascorsi fra To­rino e Alessandria. Tuttavia nelle ultime ore si è fatta stra­da l’ipotesi Dimitri Ostorero, estremo difensore del Bra che Daidola ha allenato nelle ulti­me due stagioni.

Confermati Lombardo e Serra


Il Casale continua pian piano a prendere forma e altri nomi si sono aggiunti nelle ultime ore agli ordini di Stefano Melchiori nel ritiro di Torgnon; più che novità in senso assoluto sono conferme di voci che già giravano: non si hanno più notizie di Siciliano, però per il centrocampo arriva Sergio Lombardo, che andrà a formare con Montin­gelli una coppia collaudata nel campionato passato a Voghera sotto la guida di Sesia. Lom­bardo aveva iniziato la stagio­ne ad Alessandria, per poi tra­sferirsi a Voghera da novem­bre. Resterà in nerostellato Dario Serra, (di cui il Casale potrà ancora beneficiarne l'effetto) l’esterno offensi­vo fra i più positivi nell’ultima difficile stagione.

giovedì 24 luglio 2008

Ingaggiato Del Brocco

Al Casale è arrivato l'esterno Andrea Del Brocco, diciassettenne. E' cresciuto nelle giovanili della Lazio e nelle ultime due stagioni ha militato in serie B nel Frosinone. E' già arrivato a Torgnon.
Verso la fine di agosto probabile amichevole tra Casale e Le Grange, il cui Ds è l'ex nerostellato Benito Pettinato.

Casale - Torino 0-0, 1° marzo 1925

Siamo ancora nella stagione 1924/25 e dopo il doppio confronto col Genoa ed il rocambolesco 2-2 contro il Pisa questa volta ci spostiamo alla 16° giornata del girone A del campionato Alta Italia, quando al primo di marzo il Torino, giunto a Casale, impatta in un pareggio a reti inviolate contro i nerostellati.

Il Casale, giunto terzo in classifica a fine campionato, era sceso in campo con la seguente formazione (bene o male corrispondente a quella delle altre partite): De Giovanni, Ticozzelli, Caligaris, Mattea, Greppi, Volta, Cavigioglio, Lamon I, Migliavacca, Blando, Gabba.

I granata invece erano invece scesi in campo schierando Latella, Morando II, Martin II, Varalda, Krenzer, Sperone, Giordano, Martin III, Schoenfeld, Calvi ed Amadesi.

Foto tratte dalla rivista "Tutti gli sport", annata 1924/25.

Arbitro Pinasco di Sestri (non sono in grado di precisare se Ponente o Levante).
Purtroppo il bomber Blando in quest'occasione non ha dato i suoi frutti ma in tutto il campionato ha comunque dato il suo contributo alla causa nerostellata.

mercoledì 23 luglio 2008

Ritiro

Come già detto il ritorno dalla montagna verrà anticipato di una settimana (3 agosto) rispetto ai programmi inizialmente previsti, penso evidentemente per mancanza di liquidità. E' alquanto probabile pertanto che dopo Torgnon la squadra si ritiri nella vicina cittadina vercellese di Caresana (luogo in cui il ritiro era già stato effettuato a cavallo tra la stagione 2002/03 e 2003/04). Inoltre dalla Caresanese dovrebbero arrivare tre giocatori in prestito per la juniores, considerato che a Caresana quest'anno la relativa Juniores non vi sarà e che alla società nerostellata servono nuove forze per rimpinguare la squadra.

Calcio mercato.

Il Ciriè di Gianni Koet­ting continua ad acquistare giovani e, dopo i tre ragazzi provenienti dall’Ivrea (Rabbi, Dell’Er­ba e Garino), si registrano altri quattro arrivi formaliz­zati dal ds Toni Ferroglio. Si tratta di giocatori provenien­ti dalla Berretti della Juven­tus: il centrocampista, classe ‘89, Alessandro Cretazzo, il difensore Anthony Ricciar­di e gli attaccanti Denis Russo e Raffaele Pisani, questi ultimi tre classe ‘90. Parte però Matteo Ingardi, che si trasferisce al Turate.

Da lunedì 21, come noi, è incominciato il lavoro di preparazione in vista della prossima stagione. Dopo un addio praticamente annunciato, un po' a sorpresa ci sarà anche Cisco Guida che ha trovato l'accordo con la società per un'altra stagione.

La Novese invece comincerà domani il ritiro pre campionato, con il proprio cruccio, ovvero il rebus Peressinotto, giocatore campionae d'Italia con la Berretti della Pro Sesto da circa un mese in trattative con i biancocelesti ma mai pervenute ad una conclusione.
Per il resto la squadra sembra abbastanza al completo per utilizzare lo schema prediletto da mister Maselli, il
3-4-3, con Cherubini in porta, protetto dalla linea difensiva Nodari - Spinelli - Panzanaro (da destra a sinistra), Cappanelli, Balacchi, Cavallo, Costa a centrocampo, Albanese, Zaniolo e Falchini in attacco.
Partiti per Voghera l'ex centrocampista nerostellato Marcello Genocchio (1983) nonchè l'attaccante Simone Baudinelli.
L’ALBESE del presidente Franco Rava assesta il re­parto nevralgico con un’ac­quisizione di livello: dopo tre stagioni a Rivarolo ap­proda ai biancoazzurri il re­gista Marco Quaglia, clas­se ‘86, ma il colpo a sorpre­sa potrebbe essere l’ingag­gio dai casertani dell’Aver­sa Normanna, freschi cam­pioni nazionali della serie D, dell’argentino Sergio Daniel Caruso, anche se la società per ora nega l’inte­resse verso il giocatore. L’Albese ha inoltre sciolto le riserve sulla conferma dei gemelli Emiliano e Je­remias Busato: è stato tro­vato l’accordo con il Mon­calvo e i due ‘89 giocheran­no ad Alba anche la prossi­ma stagione.

Tegola in casa Biellese, dove Luca Prina deve incassare l’addio dell'ex nerostellato Fabio Cusano, fantasioso centrocampista che tenterà l’avventura del professioni­smo in Lega Pro con la Pro Patria, retrocessa in Secon­da Divisione ma con con­crete speranze di essere ri­pescata in Prima (l’ex serie C-1).In casa biancorossa, dopo l'arrivo del tecnico Russo e dei giocatori Maio, Corbo ed Anderson, si preparano altri colpi per accaparrarsi giocatori esperti della categoria. A fianco di Anderson vi saranno Cantarello, ex Albese e Lottogiaveno, e Francesco Cocito, che proviene dal Derthona. Ovviamente i movimenti non riguardano solo la difesa, ma anche l'attacco, per cui arrivano da Savona Paolo Lamberti e da Saluzzo Felice Foglia. Tra i giovani arrivano l'esterno Figarotta dalla Berretti della Juventus, Mainardo dalla Sestrese e Rossi dal Voghera.

Il Valle d'Aosta sarà di nuovo guidato dal riconfermato Giorgio Benedetti; nei giorni scorsi è stata presentata la squadra che cercherà di conquistare in anticipo la salvezza in D, categoria conquistata dopo 3 anni di Eccellenza. I giocatori confermati sono il capitano Challancin, Gandolfo, Alba­rello, Basile e Francesco Amato; oltre a loro è stato confermato solo l’attaccante Andrea Caputo, uno dei veterani della squadra. Il ruolo di portiere se lo giocheranno Simone Tovani (Genoa) e Bruno Maltoni (Sestese), ma in gruppo par­tiranno anche Massimiliano Jans, Giuseppe Mammoliti e Andrea Grippino.
I com­plementi in difesa sono Ste­fano
Buccellato (Este), Mar­co Boiolo, Andrea Palmero (Ospedaletti), Elias Rolle (DB Nichelino) e Andrea Spagnoli (Arzachena). Com­pletamente nuovo il centro­campo che sarà ancorato dal­l’esperienza di Michele Sciannimanico (Ciriè) e dal­la fantasia di Manuel Lu­nardon (Biellese) e Ledian Memushaj (Sarzanese). In attacco di fianco a Caputo grandi spe­ranze sono riposte su Alessio Mordagà (Fo.Ce.Vara). In­sieme a lui sono arrivati An­drea Prevosto (Ospedaletti) e Salvatore Romeo (Spezia).

Il centrocampista Maurizio Priore invece si è trasferito da Carpi al Casoli, squadra (dell'omonimo paese di 5.000 abitanti in privncia di Chieti) neopromossa in D per la prima volta nella sua storia.

martedì 22 luglio 2008

Ai primi di agosto i gironi della nuova stagione


Secondo il commissario straordinario Mariano Delogu le 162 squadre aventi diritto all'iscrizione in serie D sono economicamente a posto, pertanto rientriamo anche noi. Strano ma vero.
Alcuni nomi però potrebbero cambiare poichè in Seconda divisione le società estromesse lascerebbero posti vacanti e verrebbero sostituite dalle squadre aventi diritto.
In conclusione non prima dell'inizio del prossimo mese si saprà con certezza l'organico definitivo delle 162 squadre, dopodichè verranno suddivise le squadre tra i nove gironi.
Non è esclusa la partecipazione alla D da parte del Nuovo Spezia 2008, il cui presidente ha chiesto di poter ripartire dalla Serie D.

Siamo prossimi al centenario?

Mah, si direbbe di sì a quanto sembra:

La "prima" della stagione offre già buoni spunti. Se il buon giorno si vede dal mattino...

Difatti fervono i preparativi per la stagione appena sorta, ovvero quella del centenario. Questo però è quello che da Via Trevigi vogliono farci credere. E questo perchè?
Il Casale calcio nacque nel lontano 1909 ma in realtà il 18 dicembre, ovvero alla fine dell'anno solare 1909, quando semmai poteva essere in corso il campionato 1909/1910 e non 1908/1909. Difatti, come potete leggere qui sotto,

Citazione tratta dal libro "Quel magico campionato 1913-1914" di G. Ramezzana, R. Cassiani.

La stagione del centenario, pertanto, sarà il 2009-2010, che comprenderà dicembre, non ovviamente nè quella prima (cioè questa) e nemmeno quella dopo. Alcuni membri dei Cinghiali difatti all'ultima riunione presso la sede della società avevano fatto notare la differenza, che a quanto pare non viene recepita.
Ed ora, dopo aver cominciato con Rivarolo Canavese (vedi sotto, etichetta Strafalcioni), siamo già a quota 7. Non avrei pensato di andare avanti ma evidentemente pensavo male, e a 10 si fa presto ad arrivare.

lunedì 21 luglio 2008

Ritiro, oggi l'inizio

Oggi pomeriggio inizia il primo allenamento nerostellato a Torgnon, a cui partecipano i 18 convocati che ho elencato poco fa.
Juan Pablo Uccello attualmente è in vacanza in Canada, Serra a Miami, pertanto è ancora tutto in sospeso per quanto riguarda le loro trattative. Perlomeno Crevola ammette che "fino a quando non firmerà non possiamo comunicare nulla di ufficiale, le ultime esperienze negative bruciano", e questo vuol dire che come sempre è lecito aspettarsi di tutto e di più.
Neanche l'esterno sinistro Pierre Valrosso, ex Pro Vercelli, ha firmato e dovrebbe ufficializzarsi l'arrivo a giorni, ma - come già detto poco sopra - non si sa mai. Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio. Piace anche Sergio Lombardo, classe 1983 proveniente dal Voghera (Lombardo a tutti gli effetti).
Nulla di fatto per ora per quanto riguarda i tre giovani provenienti dalla Berretti gobba (Andrea Torta, Giuseppe Leta e Tullio Majo), infatti la stessa Juventus naturalmente preferisce collocarli in Prima o in Seconda Divisione, e solo in subordine - ovvero se non trovano proprio assolutamente alcuna sistemazione migliore - arriverebbero a Casale. E che dire, non hanno poi così torto..

Le amichevoli estive

Al momento sono state programmate le seguenti amichevoli:
  1. Casale - Reggina, domenica 27 luglio ore 17.30 a Brusson;
  2. Casale contro una rappresentativa locale valdostana il 3 agosto prima di lasciare il ritiro;
  3. Casale - Acquanera il 10 agosto (non so dove);
  4. Casale - Asti il 14 agosto (non so dove);
  5. Casale - Castellazzo il 21 agosto (non so dove).
Le ultime tre squadre militano in eccellenza, che non vogliano evidentemente provare la caratura delle avversarie di uno dei prossimi campionati?

Uccello... vola via? Va bè, mal che vada non manca ... il Balsamo

Definita la lista dei convocati che da oggi partecipano al ritiro in Valle d'Aosta con la maglia nerostellata. Da definire le trattative con Uccello, Serra, Valrosso ed altri due giovani.
Molti nomi mi giungono nuovi; per l'attacco non vi è una lista così "folta". Eccola qua:
Portieri:
  • ZECCHINI Francesco, 1988.
  • CASTELLUCCIA Mattia, 1989. (?, e Corona?)
Difensori:
  • BALSAMO Emanuele, 1975;
  • FRANCESCHI Valerio, 1989;
  • INFANTINO Andrea, 1989;
  • RUSSO Andrea, 1982;
  • DI LEO Cristian, 1981;
  • PREGNOLATO Jacopo, 1991.
Centrocampisti:
  • MONTINGELLI Fabrizio, 1983;
  • MOTTOLA Massimo, 1991;
  • PINTO Michele, 1990;
  • RIZZO Piermarco, 1990;
  • SOPPO Fredrik, 1990;
  • TINA Marco, 1989;
  • MIGLIAZZI Paolo, 1990.
Attaccanti:
  • TEDESCO Gianmarco, 1989;
  • ZENGA Jacopo, 1986.

domenica 20 luglio 2008

Vendemmia

Per chi fosse interessato il comune di Casale Monferrato raccoglie adesioni di lavoratori per la prossima imminente vendemmia. I nominativi degli interessati verranno messi a disposizione delle aziende vinicole. Per informazioni: Cesor, in via Balbo 41, 0142.444340!
Accorrete numerosi a lavorare alacremente, noi penseremo poi a bere, pur sempre alacremente :)!!

Nuovo parco a Casale

Verrà inaugurato in città uno skate park nella nostra città, opera richiesta dai più giovani e che costa la bellezza di 90.000 € alle casse comunali. L'inaugurazione dell'opera, che nasce come punto di aggregazione giovanile, è prevista per il primo fine settimana di settembre.

sabato 19 luglio 2008

L'insostenibile vicenda del gruppo Siltal - Iar Siltal

Per chi fosse interessato, mi è stata appena segnalata nel relativo articolo scritto tempo fa (http://cinghialecasale.blogspot.com/2008/05/casale-citt-la-iar-siltal-nei-guai.html) la recente nascita di un nuovo blog (http://siltal.blogspot.com/) sulle note vicissitudini economiche che purtroppo negli ultimi tempi hanno colpito il gruppo Iar Siltal.

C'è chi "parte" e chi resusciterà..


Dopo 103 anni dalla sua fondazione la Lucchese scompare dal calcio pro­fessionisti. Le speranze di salvare la gloriosa società rossonera sono svanite quando la cordata «Orgoglio Lucchese 1905», forma­ta da tifosi e imprenditori locali non è riuscita a rag­giungere la somma di oltre due milioni di euro per presentare la documentazione necessaria alla Covi­soc per il ricorso. I tempi tecnici per recuperare il ca­pitale non sono stati sufficienti, nonostante tutti gli sforzi, di coloro che la volevano salvare.

Il Pescara aveva già garantito la poliz­za fideiussoria risolvendo i propri problemi nel­la giornata di lunedì. Anche la Massese dovreb­be avercela fatta ma solo attraverso il fax (i di­rigenti, ieri, sono rimasti bloccati in autostrada) e con fiducia aspetta il verdetto del Consiglio Federale che si riunirà venerdi: è stata infatti avallata la ricapitalizzazione di circa 380.000 euro che permetterebbe al club bianconero di partecipare al prossimo campionato della Lega Pro. Tra le società che possono festeggiare lo scampato pericolo c’è anche il Potenza che ha ri­solto la questione liberatorie con il proprio ex allenatore Arleo e con il resto della squadra. Una luce in fondo al tunnel anche per il Vene­zia e il Verona. Gli scaligeri hanno risolto in po­sitivo il problema liberatorie e il versamento del­la fideiussione potendo così partire lunedì per il ritiro di Folgarida. Si sistema tutto anche ad Avellino che, grazie alla ricapitalizzazione mes­sa in atto e alla rinuncia del Messina all’iscrizio­ne alla serie cadetta “vede” la B.
Non ce l’ha fat­ta lo Spezia, al quale è venuto a mancare l’ap­poggio dell’Inter, unica speranza per rimettere in sesto il club moribondo. Ora, per gli spezzini il baratro dell’Eccellenza sembra inevitabile, vi­sto che i termini per partecipare alla serie D so­no ormai scaduti. Più tranquille Manfredonia e Juve Stabia.
Teramo, Martina e Castelnuovo vanno verso la Promozione, mentre dovrebbero invece essere salve tutte le altre: Nuorese, Sca­fatese e Torres.

venerdì 18 luglio 2008

Ebagua al Canavese

L'ex nerostellato Giulio Ebagua dopo l'esperienza di Pescara approda a San Giusto Canavese sotto la guida di Marco Sesia. Grazie all'annata con Lerda (ora alla Pro Patria), che lo aveva spostato in avanti, è riuscito a sorgere dopo un inizio non tanto promettente in C2 a Casale.