sabato 30 aprile 2011

Museo

In occasione della festività di domani 1° maggio sarà possibile visitare al costo di 1,oo € il museo Civico in via Cavour nonchè la mostra inaugurata lo scorso 16 aprile per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia intitolata: "Casale Monferrato, una città per l'Unità d'Italia. Da Carlo Alberto a Giovanni Lanza".
L'orario di apertura è dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30.

Statistiche

In trentino le due compagini non hanno mai disputato partite ufficiali. L'unico precedente è dato dall'andata, terminata 2-0 a favore dei nerostellati.

venerdì 29 aprile 2011

Giornata vittime amianto

Ieri a Casale si è tenuta la 6° giornata dedicata alle vittime causate dell'amianto, giornata che ha avuto una numerosa partecipazione da molte parti del mondo; circa 2.000 persone hanno partecipato al lungo corteo partito da piazza Castello fino agli ex stabilimenti Eternit, davanti ai quali sono stati deposti fiori bianchi in memoria delle vittime. Molte persone provenivano da diverse zone d'Italia, ma anche da Francia, Messico, Stati Uniti, Spagna, Inghilterra, Svizzera, India e Belgio, tutti impegnati nella lotta contro la fibra killer che ha mietuto e continua a mietere un numero considerevole di vittime.
L'obiettivo è quello di bandirne l'utilizzo in qualsiasi parte del mondo per porre fine a questa strage.

Mezzocorona

Domenica arriva l'ultimo atto del Casale calcio per questo campionato di C2 in cui sabato scorso è stata raggiunta la salvezza. Si giocherà in casa del Mezzocorona, che da questa settimana ha un nuovo presidente subentrato a Claudio Tonetti, mancato di recente: trattasi di Mauro Giacca, già socio della società.
La squadra trentina sta lottando per evitare almeno l'ultima scomoda posizione in classifica, che nel nostro girone significa retrocessione diretta. Difatti si trova all'ultimo posto con 23 punti, contro i 24 della Sanremese, i 25 della Sacilese ed i 28 dell'Entella, le quattro squadre più addentrate nella lotta per non retrocedere.
Capocannoniere della squadra è Zanetti con 7 reti all'attivo, seguito da Ferretti con 6 e Florean con 4.
Il Mezzocorona gioca le partite casalinghe allo Stadio Briamasco, sito in Trento, Via Sanseverino n.41. All'andata la partita era terminata 2-0 per noi, grazie alle reti di Iannini al 44° e Garrone al 53°.

giovedì 28 aprile 2011

Giudice sportivo

In seguito all'ultima giornata il giudice sportivo ha squalificato una giornata Davide Bettenzana del Montichiati per aver commesso atti scorretti nei confronti dell'avversario.
Casale e Mezzocorona non hanno squalificati.
La partita di Mezzocorona sarà diretta da Simone Aversano di Treviso, cosdiuvato da Walter Colì di Bologna e da Stefano Andreoli di Cesena.

mercoledì 27 aprile 2011

Mezzocorona

Nel Mezzocorona, contro cui giocheremo il prossimo 1° maggio, si è interrotto il rapporto tra la società ed il Ds Alberto Briaschi, il quale ha rassegnato le proprie dimnissioni dopo una lunga riunione con i vertici della società gialloverde guidati dal presidente Daniele Sontacchi.
Quest'ultimo ha espresso un giudizio molto duro su di lui al termine dello scontro salvezza perso contro la Sacilese. "La squadra non c'è stata tutto l'anno e anche in questa partita decisiva non ce l'ha fatta. Nonostante il vantaggio iniziale, nonostante un arbitro pessimo che ha regalato agli ospiti il rigore del pari. Siamo oggi i peggiori del campionato, lo siamo stati tutta la stagione. Sono amareggiato. Io ci credevo e tutti i giocatori mi hanno deluso e c'è anche chi mi ha deluso più di tutti. Sarà anche tardi ma uno dei responsabili è lui".

Giornata vittime amianto

Domani a Casale Monferrato si terrà la sesta esizione della giornata mondiale in memoria di tutte le vittime dell'amianto. Per l'occasione giungeranno delegazioni da Francia, Messico, Stati Uniti, Svizzera, Belgio, India ed Inghilterra.
Alle 17,30 si terrà una messa in ricordo delle vittime, poi alle 18 partirà un corte da Piazza Castello diretto agli ex stabilimenti Eternit. Alla sera al municipale (già tutto esaurito) ed al tartara invece sarà proiettato un documentario sul processo di Torino.
Inoltre venerdì mattina riprenderanno i lavori per la formazione di un appello per bandire l'amianto da tutto il mondo da presentare a nazioni ed organizzazioni internazionali.

martedì 26 aprile 2011

Cinghiali in Emilia Romagna

Gli ungulati in Emilia-Romagna continuano a crescere e nel 2010 hanno provocato danni alle produzioni agricole per 507.092 euro, quasi il doppio rispetto al 2005 a seguito dell'assedio di campi e boschi ad opera di cinghiali, caprioli, daini e cervi. Per contenere l'impatto la Regione siglato un'intesa con l'Ispra che fissa una nuova strategia di gestione: dove verra' censita un'eccessiva densita' di una specie, saranno autorizzate percentuali di abbattimento superiori. ''Non si tratta di fare - ha chiarito l'assessore Tiberio Rabboni - la guerra ai 'bambi'. Ma di tornare ad una presenza sostenibile''.

Quadrilatero

Dal Guerin Sportivo

Non si troverà più nei piani più alti del calcio italiano, ma il quadrilatero piemontese si sta muovendo a piccoli passi ed in questa stagione le quattro componenti si trovano di nuovo tra i professionisti, seppur in categorie diverse.
Il Novara comanda in Serie B, i grigi si trovano nei piani alti della Prima divisione, mentre Pro Vercelli (risorta grazie alla Pro Berlvedere) e Casale si trovano insieme nel girone A della Seconda Divisione.
Il termine quadrilatero viene usato le prime volte dai giornali sportivi fin dal lontano 1912, epoca in cui neri, bianchi, azzurri e grigi sono prevalentemente composti da giovani atleti locali. La rivalità forse più forte è quella tra Casale e Pro Vercelli, risalente a secoli addietro e non solo a livello calcistico: risale ai tempi del Medioevo quando veniva messo in palio il galletto di Sant'Andrea che ancora oggi aleggia sulla cattedrale bicciolana. I vercellesi erano famosi per il gioco duro, mentre i nerostellati - pur con il proprio campo piccolo e stretto - prendevano d'assalto qualsiasi avversario compresi gli inglesi del Reading nella loro tounèe italiana.
Le quattro squadre si sono trovate nella medesima competizione solamente in tre occasioni (1945-46, 1977-78, 1986-87), però innumerevoli sono le stagioni in cui si incontravano almeno in tre ed ognuna ha lanciato propri campioni in nazionale. Del Casale si ricordano in primis Caligaris e Monzeglio, accompagnati da Barbesino, Varese, Gallina e Parodi. Tra gli ex grigi vi sono Balonceri e Gianni Rivera, mentre il casalese Migliavacca nelle fila del Novara, nonchè Ardissone, Silvio Piola ed i fratelli Milano tra le Bianche Casacche.

lunedì 25 aprile 2011

Giovanissimi 1997

La squadra Giovanissimi 1997 del Casale calcio disputa il campionato regionale di categoria in cui affronta squadre quali Asti, Novara, Juventus, Torino, Alessandria e Pro Vercelli. Dopo un inizio altalenante, nella seconda fase si sono visti miglioramenti e per i ragazzi allenati da Sergio Merlo sono arrivati risultati positivi, quali le vittorie contro Canavese ed Asti ed i pareggi con formazioni forti come Novara ed Alessandria.
Portieri: Gabriele Di Salvo, Antonio Morgillo, Matteo Frasson.
Difensori: Giuseppe Iaccarino, Manuel Pasino, Michael Montagnese, Alessandro Pia, Alessio Cardinale, Alessandro Iannuzzo.
Centrocampisti: Alessandro Guidolin, Leonardo Coppo, Mirko Ingegneri, Michele Pellegrini, Riccardo Bobba, Paolo Marinello.
Attaccanti: Nicola Bugnolo, Luca Morano, Alex Zecca, Matteo Gallo, Simone La Porta, Ajoub Radi.
Allenatore: Sergio Merlo.

domenica 24 aprile 2011

Salvezza: obiettivo raggiunto

Rodengo Saiano - Canavese 0-1
93° rig. Beretta.

Savona - Feralpisalò 0-1
20° Meloni.

Pro Vercelli - Mezzocorona 0-3
64° Ferretti, 79° Forò, 84° Cognigni.

Casale - Montichiari 1-0
25° Siega.

Renate - Sacilese 3-1
12° Vecchiato (S), 40° Mazzini (R), 61° gavazzi (R), 91° Gualdi (R).

Pro Patria - Sanremese 4-1
50° Pacilli (P), 56° rig. e 83° Serafini (P), 74° Cortesi (P), 76° Pippi (S).

Valenzana - Tritium 0-2
78° R. Bortolotto (T), 93° Lenzoni (T).

Sambonifacese - Virtus Entella 0-0

Riposa: Lecco
+ video

Il Casale ha battuto il Montichiari nell'ultima partita casalinga di questo campionato e raggiunge matematicamente la salvezza senza dover passare dai play - out. I neri hanno rispettato la tradizione contro i bresciani, contro cui in tre incontri al Palli hanno vinto sempre per 1-0; a decidere questa volta è stata una rete di Siega al 25° del primo tempo.

Inoltre il Casale ha avuto alcune altre a occasioni da rete senza però riuscire a sfruttarle arrotondando così il risultato di vantaggio a proprio favore.
Dietro Sambonifacese ed Entella si sono annullate tra loro con uno 0-0, Sanremese (1-4 a Busto) e Sacilese (1-3 a Renate) hanno perso ed ora non possono più raggiungerci.
Ormai per la retrocessione diretta sono in gioco Mezzocorona, Sanremese, Sacilese e Virtus Entella, per i play-out anche Valenzana e Sambonifacese.

video

Classifica:
  1. Tritium 56 ##
  2. Pro Vercelli 1892 51
  3. Feralpisalò 51 * ##
  4. Pro Patria 50 * ######
  5. Renate 47 *
  6. Lecco 44 *
  7. Savona 43 * ####
  8. Rodengo Saiano 40 * ##
  9. Montichiari 38 *
  10. Canavese 36 * ########
  11. Casale 34
  12. Sambonifacese 31 *
  13. Valenzana 30 * #
  14. Virtus Entella 28 * #
  15. Sacilese 25 *
  16. Sanremese 24 *
  17. Mezzocorona 23 *
*= una partita in meno;
#= un punto di penalizzazione;
##= due punti di penalizzazione;
######= sei punti di penalizzazione;
######= otto punti di penalizzazione.


Prossimo turno, 33° giornata (16° di ritorno, penultima di campionato ed ultima per il Casale), domenica 1° maggio 2011 h 15,00:
  • Mezzocorona - Casale (0-2)
  • Montichiari - Pro Patria (0-1)
  • Sacilese - Pro Vercelli 1892 (0-2)
  • Virtus Entella - Renate (0-1)
  • Sanremese - Rodengo Saiano (0-1)
  • Feralpisalò - Sambonifacese (0-0)
  • Canavese - Savona (2-1)
  • Lecco - Valenzana (1-0)
  • Riposa: Tritium

sabato 23 aprile 2011

Nuove vie

Presto a Casale Monferrato verranno eseguite le cerimonie ufficiali di intitolazione di due vie cittadine, una a don Gigi Gavazza e l'altra al generale Guglielmo Cassinelli. La Prefettura ha rilasciato il via libera lo scorso dicembre e l'Amministrazione comunale ha preferito attendere la bella stagione per organizzare le cerimonie di inaugurazione. Piazzale don Gigi Gavazza (il nuovo parcheggio adiacente l'ex Piccolo Seminario tra le vie Solferino e Facino Cane) sarà inaugurato sabato 21 maggio alle 16, mentre la cerimonia di viale pedonale Gen. B.A. Guglielmo Cassinelli (la via che da piazzale Aeronautica va a via Rosselli) si terrà sabato 4 giugno alle 10.

Giovanili

Nell'ultima giornata di campionato gli Allievi nazionali del Casale hanno perso 2-0 il derby contro la Valenzana, che ha segnato con Caruso e Cirianni. Il Casale ha concluso al 12° posto.
Dopo aver perso 13-1 contro la Sampdoria invece i giovanissimi giocheranno contro il Pavia nel fine settimana successivo a Pasqua.

Auguri

BUONA PASQUA A TUTTI!

venerdì 22 aprile 2011

Probabile formazione

Domani per l'ultima gara interna, che si giocherà contro il Montichiari, Buglio potrebbe schierare il seguente 4-4-1-1: Gomis; Naglieri, Vignati, Gonnella, Catenacci; Siega, Iannini, Cappellupo, Garrone; Olivieri, Pavoletti.

Giustizia sportiva federale


Martedì la Corte di Giustizia Federale ha adottato decisioni in merito ai ricorsi presentati dal Procuratore Federale e dalle stesse società di Lega Pro, riguardanti penalizzazioni, inibizioni ed ammende decise dalla Commissione Disciplinare Nazionale negli scorsi mesi. Tra le società interessate nel nostro girone è presente la Pro Patria, contro cui il Procuratore Federale aveva proposto ricorso avverso il proscioglimento di Sig. Pattoni Massimo, Amministratore Unico e Legale Rappresentante p.t. dell’Aurora Pro Patria 1919 S.r.l..
Il predetto ricorso è stato accolto dalla Corte di Giustizia Federale, che ha irrogato la sanzione della penalizzazione di punti 1 in classifica (che si somma ai precedenti) alla società Aurora Pro Patria 1919 S.r.l. da scontarsi nella corrente Stagione Sportiva e la sanzione dell’inibizione di mesi 1 al signor Massimo Pattoni. La falcidia dei bustocchi sale così a 7 punti di penalizzazione e la classifica ad oggi risulta così modificata per la gioia delle concorrenti alla promozione:
Classifica:
  1. Tritium 53 ##
  2. Pro Vercelli 1892 51
  3. Feralpisalò 48 * ##
  4. Pro Patria 46 * ######
  5. Renate 44 *
  6. Lecco 44
  7. Savona 43 * ####
  8. Rodengo Saiano 40 * ##
  9. Montichiari 38 *
  10. Canavese 33 * ########
  11. Casale 31
  12. Sambonifacese 30 *
  13. Valenzana 30 * #
  14. Virtus Entella 27 * #
  15. Sacilese 25 *
  16. Sanremese 24 *
  17. Mezzocorona 20 *
*= una partita in meno;
#= un punto di penalizzazione;
##= due punti di penalizzazione;
######= sette punti di penalizzazione;
######= otto punti di penalizzazione.

Statistiche

Abbiamo finora disputato due incontri ufficiali al Natal Palli contro il Montichiari, entrambi in C2 e vinti per 1-0: il primo il 26 settembre 2004, ed il secondo il 27 novembre 2005.

giovedì 21 aprile 2011

Squalifiche Berretti


Per l'ultima di campionato fissata per il sabato dopo Pasqua il Casale giocherà a Monza; mentre il Casale non ha squalificati, i brianzoli non potranno disporre di Riccardo Gianoli, Fabio Vincenzo Lucente e di Paolo Valagussa, squalificati una giornata per somma di ammonizioni.

Ultima in casa


Sabato pomeriggio il Casale può compiere il passo decisivo verso la salvezza. Basta un successo contro il Montichiari e la permanenza in Seconda Divisione sarebbe pressoché in cassaforte, al di là dei risultati provenienti dagli altri campi. Insomma, sarebbe il miglior modo di congedarsi dal pubblico amico (è anche l’ultima partita casalinga della stagione) e di festeggiare la Pasqua.

Fino a quando la salvezza non sarà matematica non festeggiamo e restiamo concentrati – osserva il tecnico Francesco Buglio –, certo che ci piacerebbe dedicare vittoria e salvezza ai nostri tifosi, considerando che il rendimento casalingo non è stato allo stesso livello di quello esterno, specialmente nelle ultime trasferte dove abbiamo conquistato tre vittorie consecutive”.

Sugli spalti del Natal Palli ci sarà anche Ottavio Bianchi, il grande tecnico che conquistò il primo scudetto della storia a Napoli, nel 1987, allenando un certo Diego Armando Maradona… Bianchi, nella sua lunga e prestigiosa carriera da allenatore, ha anche guidato squadre come Roma, Inter, Fiorentina, Atalanta, Avellino, Como, Siena e Spal. Da giocatore, negli anni 60 e ’70, ha militato in squadre come Brescia, Napoli, Atalanta, Milan e Cagliari, vantando due presenze in Nazionale.

La presenza di Bianchi sabato al ‘Natal Palli’ è dovuta alla profonda amicizia che lo lega all’amministratore delegato del Casale Calcio Fabrizio Catenacci.

Da www.tuttolegapro.com

Montichiari

Buglio ha cominciato da martedì mattina il lavoro di preparazione per la gara interna di sabato pomeriggio e ha definito la gara di Chiavari come la 'vittoria di tutta la squadra' e una 'prova di carattere e personalità'.
Al primo anno dopo il ritorno tra i professionisti il Montichiari, che ospiteremo sabato, intanto ha raggiunto la desiderata salvezza con tre giornate di anticipo grazie alla vittoria di domenica per 2-1 contro il Savona, obiettivo che il presidente Maurizio Soloni ha definito come una grande soddisfazione. La squadra, allenata da Ottoni, difatti occupa la 9° posizione con 38 punti, 7 in più del Casale: di questi ne ha conquistati 17 in trasferta per aver vinto 3 volte, pareggiato 8 volte e perso 3 volte.
La rosa è composta dai portieri Gambardella e Brignoli; dai difensori Antoniacci, Bettenzana, Binatti, Crociani, Filippini, Verdi e Guatta; dai centrocampisti Bonometti, Filiciotto, Fusari, Girardi, Saleri, Marini, Muchetti, Selvatico e Soldi; dagli attaccanti Bertazzoli, Bosio, Di Nardo, Di Quinzio, Florian, Dimas e Negrello. Il capocannoniere della formazione lombarda è Dimas con 8 reti, seguito da Florian con 7, Antoniacci e Muchetti con 3.
All'andata lo scorso 5 dicembre i bresciani al Menti avevano vinto 1-0 e la partita era stata decisa da Muchetti che aveva segnato solamente al 92°.

mercoledì 20 aprile 2011

Giudice sportivo

In seguito alla giornata di campionato disputata domenica Jimmy Fialdini dell'Entella è stato squalificato per due giornate per aver colpito volontariemente un avversario a gamba tesa. Il Montichiari non ha squalificati come il Casale, in cui saranno di nuovo disponibili Gatto e Catenacci.
La partita di sabato sarà arbitrata da Vincenzo Todaro di Palermo, coadiuvato da Salvatore Manzo di Como e da Michele Lotierzo di Napoli.

martedì 19 aprile 2011

Pari nel derby per la Berretti

Pavia - Como 2-1

Varese - Monza 0-2

Casale - Pro Vercelli 1-1
50° Scarabelli (C) rig., 61° Rognone (P).

Canavese - Renate 1-2

Pro Patria - Savona 0-2

Milan - Valenzana 1-0

Sanremese - Villacidrese n.d.

Riposa: Alessandria

Finisce 1-1 il derby berretti tra neri e bianchi con entrambe le reti siglate nella ripresa. Al 50° viene fischiato un rigore al Casale per un fallo su Lasaponara. Dal dischetto Scarabelli porta in vantaggio la propria squadra giungendo così alla propria quinta marcatura. I vercellesi pareggiano però dopo undici minuti con un pallonetto di Rognone che scavalca l'estremo difensore nerostellato, che al 38° salva la propria porta da una conclusione ancora di Rognone, mentre al 44’ un bel tiro di Morra finisce sul fondo.
Per Pasqua il campionato osserva un turno di riposo, mentre 30 aprile si giocherà l'ultima giornata che prevede la trasferta di Monza.
Classifica aggiornata:
  1. Milan 58 *
  2. Canavese 56 *
  3. Monza 51 *
  4. Como 49 *
  5. Savona 44 *
  6. Renate 38 *
  7. Valenzana 36 *
  8. Pavia 37 *
  9. Pro Patria 35 *
  10. Pro Vercelli 1892 30
  11. Sanremese 29 **
  12. Varese 29 *
  13. Casale 27 *
  14. Alessandria 19 *
  15. Villacidrese 13 *
*= una partita in meno.
**= due partite in meno.
Prossimo turno, 30° ed ultima giornata, sabato 30 aprile 2011 h 15,00:
  • Alessandria - Canavese (0-3)
  • Monza - Casale (5-1)
  • Savona - Milan (2-1)
  • Pro Vercelli 1892 - Pavia (1-2)
  • Valenzana - Pro Patria (1-0)
  • Como - Sanremese (2-1)
  • Renate - Varese (3-1)
  • Riposa: Villacidrese

lunedì 18 aprile 2011

Gran vittoria a Chiavari

Virtus Entella - Casale 0-1
77° Naglieri.

Sacilese - Lecco 1-2
42° Fabbro (L), 52° Kabine rig. (S), 81° Del Sante (L).

Feralpisalò - Pro Patria 2-1
16° Bracaletti rig. (F), 28° Meloni (F), 60° Bruccini (P).

Sanremese - Pro Vercelli 1-1
30° Sifonetti (S), 49° Malatesta (PV).

Mezzocorona - Rodengo Saiano 2-1 *
15° rig. Ferretti (M), 17° Ligori (R), 75° Florean (M).

Tritium - Sambonifacese 2-0
22° e 58° Lenzoni.

Montichiari - Savona 2-1
9° Antoniacci (M), 34° Dimas rig. (M), 43° Tarallo (S).

Canavese - Valenzana 1-3
23° Vettori (C), 42° Bachlechner (V), 56° Benvenga (V), 66° Drudi (V).

Riposa: Renate.
*= disputata sabato 16 aprile 2011.

video

Il rigore sbagliato da Lazzaro.


Contrariamente a quanto accadeva all'andata in cui il Casale perdeva quasi sempre in casa, ora invece vince spesso in trasferta ed ottiene a Chiavari la quarta vittoria esterna, la terza consecutiva e se avesse iniziato così magari sarebbe in piena zona play-off.
La vittoria al Comunale di Chiavari è importantissima ai fini della salvezza: gli stessi liguri vengono distanziati e i neri scavalcano ora la Sambonifacese, che ieri ha perso a Trezzo d'Adda, raggiungendo l'undicesima posizione.

Inoltre anche se il Mezzocorona ha vinto in casa contro il Rodengo Saiano nell'anticipo di sabato, ormai non è più matematicamente possibile che ci raggiunga ed i neri hanno ottenuto così la certezza di evitare l'ultima posizione in classifica che decreta la retrocessione diretta.
All'ottavo del primo tempo Lazzaro ha sbagliato un calcio di rigore spedendo la palla fuori, episodio che si rivelerà determinante ai fini del risultato finale. Il Casale non sta a guardare e crea qualche occasione pericolosa, tra cui un tiro di Siega terminato di poco sopra la traversa.

video

Nel secondo tempo arriva al 77° la rete decisiva grazie a Naglieri che ha insaccato un bel destro da fuori area nel sette. Dopo tre minuti i padroni di casa rimangono in dieci per effetto dell'espulsione di Fialdini all'80° per fallo su Cappellupo. Soragna prova poi a raddrizzare la partita in un paio di occasioni senza riuscirvi: prima non aggancia, insieme a Masi, un cross dalla sua destra, mentre poi spara alto il pallone. Tra le altre dirette concorrenti vengono distanziate anche Sanremese (1-1 in casa contro i vercellesi) e Sacilese (1-2 in casa contro Lecco) mentre rimane sui nostri passi la Valenzana che ha vinto a San Giusto Canavese per 3-1.


Sabato prossimo giocheremo l'ultima in casa contro Montichiari, mentre tra due domenica a Mezzocorona terminerà il nostro campionato.
Ieri in D sono state decretate con due giornate di anticipo le matematiche promozioni di Cuneo e Mantova.

Classifica:
  1. Tritium 53 ##
  2. Pro Vercelli 1892 51
  3. Feralpisalò 48 * ##
  4. Pro Patria 47 * ######
  5. Renate 44 *
  6. Lecco 44
  7. Savona 43 * ####
  8. Rodengo Saiano 40 * ##
  9. Montichiari 38 *
  10. Canavese 33 * ########
  11. Casale 31
  12. Sambonifacese 30 *
  13. Valenzana 30 * #
  14. Virtus Entella 27 * #
  15. Sacilese 25 *
  16. Sanremese 24 *
  17. Mezzocorona 20 *
*= una partita in meno;
#= un punto di penalizzazione;
##= due punti di penalizzazione;
######= sei punti di penalizzazione;
######= otto punti di penalizzazione.
Prossimo turno, 32° giornata (15° di ritorno), sabato 23 aprile 2011 h 15,00:
  • Rodengo Saiano - Canavese (2-1)
  • Savona - Feralpisalò (0-0)
  • Pro Vercelli - Mezzocorona (3-0)
  • Casale - Montichiari (0-1)
  • Renate - Sacilese (0-0)
  • Pro Patria - Sanremese (0-1)
  • Valenzana - Tritium (2-5)
  • Sambonifacese - Virtus Entella (2-3)
  • Riposa: Lecco

domenica 17 aprile 2011

Pari contro i vercellesi

Ieri la berretti nerostellata ha pareggiato 1-1 nel derby disputato a Caresana contro la Pro Vercelli 1892. Per il Casale ha segnato Scarabelli, alla quinta marcatura personale.

Ungulati Molisani

L'eccessivo numero di cinghiali sta provocando in Molise non solo danni alle colture agricole, ma costituiscono anche un pericolo per la pubblica incolumita'. Mi pare di aver sentito parlare di problemi simili anche con riguardo ad altre zone d'Italia.
La denuncia e' della Coldiretti che critica l'atteggiamento dell'Ambito Territoriale di Caccia n. 1 di Campobasso (ente responsabile della gestione dei territori destinati alla caccia programmata) il quale, sollecitato dalla Provincia a intervenire per ridurre il numero di ungulati in eccesso, ha negato l'autorizzazione alla cattura degli esemplari o il loro reinserimento in altre aree.

sabato 16 aprile 2011

Giovanili

Nel fine settimana venturo gli allievi nazionali nerostellati affronteranno la Valenzana dopo aver pareggiato 1-1 a Cagliari. Invece i giovanissili nazionali affronteranno la Sampdoria dopo lo 0-3 nel derby contro la Valenzana.

Statistiche

A Chiavari abbiamo perso in tre occasioni piuttosto datate, nel 1936, nel 1942 e nel 1957; abbiamo pareggiato in altre sei occasioni mentre nelle tre partite (play-off e campionato) disputate tra il 2009 ed il 2010 abbiamo sempre vinto.
L'ultima partita a Chiavari risale al 30 maggio 2010 (play-off serie D) quando avevamo vinto 1-0 con rete di Triglia al 104°.

venerdì 15 aprile 2011

Probabile formazione

Domenica a Chiavari potrebbe essere schierata la seguente formazione con il 4-4-1: Gomis; Naglieri, Vignati, Gonnella, Ciccomascolo; Siega, Iannini, Cappellupo, Garrone; Olivieri; Pavoletti.

Virtus Entella

Come il Casale, anche la Virtus Entella si trova al primo anno tra i professionisti dopo il ripescaggio effettuato al termine della scorsa stagione, in cui lunga era stata la sfida tra le due compagini ed il Savona per salire in Lega Pro.
In settimana al termine di una riunione la società ha deciso di sollevare dall'incarico di allenatore della prima squadra Cristiano Bacci, sostituito da Luca Prina: classe 1965, quest'ultimo è a noi noto perchè ha alle spalle due stagioni sulla panchina della Pro Belvedere Vercelli, un campionato di Serie D vinto con la Biellese e l'ultima stagione trascorsa sulla panchina del Canavese, col quale ha ottenuto la salvezza. Ecco le parole del presidente Gozzi: "Siamo arrivati ad una decisione tanto sofferta per cercare di invertire la rotta delle ultime partite. Siamo a quattro giornate dal termine e purtroppo la nostra classifica si è fatta pericolosa. Di fronte al rischio di vanificare tutto il lavoro fatto fino qui abbiamo, seppure a malincuore, fatto quello che si fa in questi casi".
Attualmente i chiavaresi occupano la 13° posizione a braccetto con la Valenza a 27 punti, contro la 12° a 28 del Casale; tra questi ne ha conquistati 18 in casa grazie a 4 vittorie e 6 pareggi (oltre a 4 sconfitte tra cui contro Mezzocorona).
In squadra vi sono alcuni ex nerostellati: il difensore Andrea Del Brocco e gli attaccanti Gianluca Soragna e Pierpaolo Masi; tra gli altri inoltre in rosa vi sono l'ex savonese Carmine Marrazzo, l'ex Pro Vercelli Daniele Vasoio, l'ex difensore del Borgomanero Merlin. In porta vi sono Paroni e Mosca, in difesa Cannito, Commitante, Ziino, Fassina, Lerini, Malpichi e Peso; a centrocampo Favret, Cargiolli, Tacchinardi, Chiarabini, Hamlili e Lorenzini; in attacco anche Marianeschi e Mancini. Capocannoniere della squadra è Gianluca Soragna con 6 reti, una su rigore, seguito da Vasoio con 5 e Marrazzo con 4. Masi è fermo a quota 2.
La Virtus Entella disputa le partite casalinghe presso lo stadio Comunale sito in Chiavari, Via Gastaldi n.22.
All'andata al Palli la partita era terminata 3-0 con doppietta di Soragna e rete di Vasoio.

giovedì 14 aprile 2011

Squalifiche Berretti

Nel prossimo derby tra Casale e Pro Vercelli 1892 del campionato Berretti alcuni bianchi devono scontare squalifiche residue ottenute nella loro partita disputata a Varese: infatti a Davide Ferraro e Fabio Castelli tocca ancora una giornata per comportamento scorretto nei confronti dell'arbitro; invece a Michele Fimarellone toccano ancora due per atto di violenza nei confronti di un avversario durante un'azione da gioco e per aver proferito poco dopo espressioni ingiuriose nei confronti dell'arbitro che lo aveva espulso. Luca Scarabelli del Casale è invece diffidato.
Non risultano ulteriori provvedimenti nei confronti delle due squadre dopo l'ultima giornata disputata.

Preparazione per Chiavari

La settimana di lavoro iniziata per il Casale si concentra di tutto sulla trasferta di Chiavari prevista per domenica 10: gli avversari hanno un punto in meno dei nerostellati e quindi si può proprio parlare di lotta salvezza per evitare i play out, in cui una vittoria sarebbe molto pesante per entrambe le sqaudre.

I liguri hanno cambiato allenatore in settimana affidandosi all’esperto Luca Prina, ex Pro Belvedere Vercelli. Ma il Casale non sarà da meno e per prepararsi al sintetico del campo ligure l’abituale partitella in famiglia del giovedì si disputerà sul sintetico di Trino.

Il direttore sportivo Pasquale Gigliotti commenta: “Domenica abbiamo conquistato un ottimo punto contro una squadra coriacea come il Savona. Ho visto un buon Casale, che ha giocato alla pari con i liguri, poi ha vinto il caldo asfissiante. Adesso ci aspetta questo scontro diretto contro la Virtus Entella, che ha appena cambiato allenatore e sarà quindi ben carica e stimolata a far bene. Da parte nostra non dobbiamo far altro che proseguire sulla strada intrapresa e conquistare più punti possibili per raggiungere la salvezza”.

Giudice sportivo

Alla Virtus Entella è stata comminata un'ammenda pari a 500,00 € per aver causato breve ritardo all'inizio della gara di Busto Arsizio, nonostante i ripetuti solleciti dell'arbitro. A Chiavari non potranno giocare Alessandro Gatto e Filippo Catenacci, squalificati una giornata per somma di ammonizioni. La partita di Chiavari prevista per domenica sarà diretta da Oscar Magno di Catania, coadiuvato da Edoardo Carmignani di Pisa e da Gianluca Tiburzi di Roma 1.

mercoledì 13 aprile 2011

Retrocessioni


Per questa stagione in Lega Pro soltanto in Prima Divisione ci saranno playout tra le ultime quattro squadre classificate. Infatti, per la 2^ Divisione il regolamento sulle retrocessioni è il seguente:

Girone A: due retrocessioni (ultima classificata direttamente, più la squadra perdente del playout che verrà disputato tra la penultima e la terz'ultima, ma solo se il distacco sarà di cinque punti o inferiore). Se guardiamo la classifica, oggi il Casale sarebbe salvo e con questa situazione retrocederebbe direttamente il Mezzocorona (17 punti) e ci sarebbe una sfida playout tra Sanremese (23 p.) e Sacilese (25 p.), in quanto il distacco tra le due compagini è di due punti.

Girone B: una sola retrocessione, decisa ai play out tra ultima classificata e penultima, solo se il distacco tra di loro è di cinque punti o inferiore. Altrimenti retrocede direttamente il fanalino di coda. Quindi per questo girone, con la classifica attuale, la situazione sarebbe: Villacidrese ultima con 13 punti che retrocede direttamente in Serie D in quanto il distacco con la penultima (in questo caso il Fano posizionato a quota 21) è superiore ai cinque punti.

Girone C: anche qui una sola retrocessione, decisa ai play out tra ultima classificata e penultima, solo se il distacco tra di loro è di cinque punti o inferiore. Altrimenti retrocede direttamente il fanalino di coda. Quindi per questo girone, con la classifica attuale, la situazione sarebbe: Catanzaro ultimo con 5 punti che retrocede direttamente in Serie D in quanto il distacco con la penultima (in questo caso la Vibonese a quota 17) è superiore a cinque punti.

da www.tuttolegapro.com

Nonplusultras - Barcollo ma non mollo

Celato sotto la sigla di Nonplusultras, un ultrà romanista ha scritto all'inizio degli anni 2000 un libercolo pieno di riflessioni personali su tematiche legate al mondo ultras relativamente a quanto accadeva (e accade tuttora) in Italia: non è la classica rassegna di cronaca calcistica, ma solamente il pensiero dell'autore basato su alcune esperienze personali o alcuni fatti legati al mondo ultrà. Lo stesso autore, che frequenta con passione gli stadi italiani ed europei, sta cercando (almeno nel periodo di stesura del libro) di dare un importante contributo alla lotta indiscriminata che colpisce non solo gli ultras, ma tutte le migliaia di persone che domenicalmente riempiono la propria curva o un settore ospiti della penisola.

Le tematiche affrontate spaziano dall'evoluzione legislativa in materia di diffide, alle battaglie legali e non contro l'incostituzionalità delle stesse e la discrezionalità con cui vengono emanate, dal calcio moderno tutto business e niente passione e quant'altro sta rovinando il calcio italiano, alla politica in curva: il tutto in una chiave diversa e "fuori dal coro" rispetto alle solite voci distorte, strumentali e spesso in malafede che spesso ci vengono propinate come buone.

Dopo una prima parte sul movimento ultras, la seconda raccoglie messaggi lasciati in rete sui muri dalle varie tifoserie, sia insulti tra storici nemici, ma anche messaggi su tematiche ultras e di solidarietà.
Un monito a tutti gli ultras: "lottare uniti per non morire".

* * * * *

NONPLUSULTRAS, "Barcollo ... ... ma non mollo" - Presente e futuro di noi ultras. 104 pagine, stampato in proprio in Roma nel marzo 2001.

martedì 12 aprile 2011

13° Berretti

Villacidrese - Canavese 1-10

Alessandria - Casale 2-1

Renate - Milan 3-1

Savona - Pavia 0-4

Pro Vercelli 1892 - Pro Patria 0-4

Valenzana - Sanremese 1-5

Como - Varese 4-0

Riposa: Monza

I grigi vincono il derby Berretti contro i neri per 2-1, mettendo il risultato al sicuro nel primo tempo e poi hanno subito nella ripresa il ritorno degli ospiti che hanno segnato con Morra; di Iorio e Perrone le reti dei padroni di casa. In avvio un tiro di Ricaldone termina sul palo, poi al 20° si infortuna il portiere Dinaro che viene sostituito da Bortolameazzi.
Sabato prossimo si disputerà la penultima giornata, che per il Casale prevede il derby casalingo contro la Pro Vercelli; dopo la sospensione di un sabato per le festività pasquali l'ultimo sabato di aprile prevederà la disputa dell'ultima giornata di campionato.
CASALE: Dinaro (65° Bortolameazzi), Cralich, Mezzela, Scarabelli, Francia, Salice, Sinico (83° Coppa), Mele, Morra, Ricaldone, Lasaponara (56° Campagna). All.: Sisti.
Classifica aggiornata:
  1. Canavese 56 *
  2. Milan 55 *
  3. Como 49 *
  4. Monza 48 *
  5. Savona 41 *
  6. Valenzana 36 *
  7. Renate 35 *
  8. Pro Patria 35 *
  9. Pavia 34 *
  10. Pro Vercelli 1892 29
  11. Sanremese 29 *
  12. Varese 29 *
  13. Casale 26 *
  14. Alessandria 19
  15. Villacidrese 13
*= una partita in meno.
Prossimo turno, 29° giornata (14° di ritorno), sabato 16 aprile 2011 h 15,00:
  • Pavia - Como (3-2)
  • Varese - Monza (0-1)
  • Casale - Pro Vercelli 1892 (3-1)
  • Canavese - Renate (5-0)
  • Pro Patria - Savona (2-2)
  • Milan - Valenzana (4-3)
  • Sanremese - Villacidrese (2-1)
  • Riposa: Alessandria
Ha perso anche il Casale femminile, 0-5 contro la capolista Arona. Domenica prossima si disputerà l'ultima giornata che per le nerostellate prevede la trasferta a Torino contro Carrara.
CASALE FEMMINILE: Carnevale, Nardiello, Minato, Novella, Menegazzo, Arrojo (Maiorana), Triassi, Capra (M. Hernandez), Vettorato, Messina, Oppezzo. A disp.: Zucca, Ouhnini. All.: Lorenzini.

lunedì 11 aprile 2011

Pari col Savona


Pro Vercelli 1892 - Canavese 2-1
72° rig. Beretta (C), 83° Santoni (P), 94° Ranellucci (P).

Lecco - Feralpisalò 1-3
25° Meloni (F), 74° Leonarduzzi (F), 76° Bracaletti (F), 93° Martinelli (L).

Valenzana - Montichiari 1-0
44° Corazza.

Sambonifacese - Renate 0-2
34° Mazzini, 57° Battaglino.

Mezzocorona - Sacilese 1-3
9° Ferretti (M), 64° rig., 80° e 90° Kabine (S).

Casale - Savona 0-0

Rodengo Saiano - Tritium 3-2
15° Sinato (T), 19° Lenzoni (T), 23° Meduri (R), 61° Martinelli (R), 88° Cannarsa (R).

Pro Patria - Virtus Entella 2-0
15° Nossa, 50° Pacilli.

Riposa: Sanremese

Arriva un punto, alquanto importante per la salvezza, dallo scontro contro il Savona grazie ad un pari a reti bianche. I neri staccano così di un punto l'Entella che ha perso a Busto Arsizio e si avvicinano alla Sambonifacese che ha perso in casa contro il Renate. La Sacilese invece in trasferta ha vinto lo scontro diretto per 3-1 contro il Mezzocorona. In vetta la Pro Vercelli ha vinto ed ha agganciato il Tritium che ha perso 3-2 a Rodengo, mentre la Pro Patria rimane staccata di tre punti per effetto di una penalizzazione di ulteriori due punti, ora sei in totale.
Domenica prossima il Casale sarà impegnato a Chiavari in uno scontro diretto per la salvezza; la Sacilese in casa contro il Lecco (biglietti non vendibili ai residenti in Lombardia); la Sanremese in casa contro Pro Vercelli 1892 (biglietti non vendibili ai residenti in Piemonte); il Mezzocorona ospiterà il rodengo Saiano mentre la Valenzana andrà a San Giusto Canavese.
Classifica:
  1. Tritium 50 ##
  2. Pro Vercelli 1892 50
  3. Pro Patria 47 * ######
  4. Feralpisalò 45 * ##
  5. Renate 44
  6. Savona 43 * ####
  7. Lecco 41
  8. Rodengo Saiano 40 * ##
  9. Montichiari 35 *
  10. Canavese 33 * ########
  11. Sambonifacese 30 *
  12. Casale 28
  13. Virtus Entella 27 * #
  14. Valenzana 27 * #
  15. Sacilese 25 *
  16. Sanremese 23 *
  17. Mezzocorona 17 *
*= una partita in meno;
#= un punto di penalizzazione;
##= due punti di penalizzazione;
######= sei punti di penalizzazione;
######= otto punti di penalizzazione.
Prossimo turno, 31° giornata (14° di ritorno), domenica 17 aprile 2011 h 15,00:
  • Virtus Entella - Casale (3-0)
  • Sacilese - Lecco (0-1)
  • Feralpisalò - Pro Patria (2-3)
  • Sanremese - Pro Vercelli (0-1)
  • Mezzocorona - Rodengo Saiano (0-1)
  • Tritium - Sambonifacese (5-2)
  • Montichiari - Savona (1-1)
  • Canavese - Valenzana (1-1)
  • Riposa: Renate.

domenica 10 aprile 2011

Sconfitta per la Berretti

Ieri il derby berretti tra Casale ed Alessandria è terminato 2-1 in favore dei grigi; per il Casale ha segnato Morra.

Intervista a Cappellupo


Stefano Capellupo vuole salire alla ribalta approdando in Prima divisione; nel corso della scorsa stagione si era già messo in luce nel Legnano ma il successivo fallimento del club lombardo ha costretto il giocatore a ripartire da capo, cosa che ha fatto a Casale dove mister Ciulli prima e Buglio poi gli hanno affidato le chiavi del centrocampo, dove il giovane classe ‘88 si sta riconfermando, ripagando appieno la fiducia concessagli. La redazione di www.tuttolegapro.com lo ha intervistato e qui di seguito riporto quanto chiesto e poi riferito dallo stesso giocatore.

Stefano, iniziamo a parlare della tua carriera. Hai iniziato a giocare a Legnano guadagnando subito la stima e i complimenti di dirigenti e stampa. Come è stato l’impatto con la Seconda Divisione?

"Devo dire che è stato ottimo. Non mi aspettavo di ambientarmi così in fretta e soprattutto così bene perché quella stagione è stata veramente fantastica. Nonostante fosse la mia prima esperienza in un campionato professionistico, mi sono subito tolto parecchie soddisfazioni e sono certamente soddisfatto di quello che sono riuscito a dimostrare. Ho giocato tanto (31 presenze, ndr), sono anche riuscito a segnare un gol e anche per questo motivo reputo ottimo il mio impatto con la Seconda Divisione. Penso che non poteva andare meglio di come sia effettivamente andata".

Anche perché quella stagione ha registrato il Legnano finalista play-off contro un certo Spezia…

"Sì, abbiamo coronato la stagione con questa insperata conquista dei play-off contendendo addirittura allo Spezia il passaggio in Prima Divisione. Non eravamo una squadra costruita per puntare così in alto eppure ci siamo arrivati. Il segreto? La compatezza e l’affiatamento creatosi: eravamo un gruppo coeso e compatto, guidati da un ottimo allenatore quale Scienza".

Poi il fallimento del club. A livello personale, come lo hai vissuto?

"Nessuno mi aveva preparato ad un episodio del genere. Non sapevo veramente cosa significasse la scomparsa di un club. A livello personale è stato doloroso il fatto di essermi imbattuto in una situazione del genere che mi ha procurato tanta paura perché d’un tratto mi sono ritrovato a spasso. Come d'altronde i miei compagni. E pensare che con il ripescaggio saremmo approdati in Prima Divisione…"

Il Casale non ha esitato a contattarti. Quella del club nerostellato è stata l’unica offerta che hai ricevuto?

"Avevo ricevuto altre due offerte, per giunta di categoria superiore ma alla fine non si è concretizzato nulla. Ho accettato di buon grado la proposta del Casale sebbene militasse in una categoria inferiore perchè mi ha dato subito l’impressione di essere una società sana e seria e ho deciso quindi di compiere questa scelta".

Una stagione non certo brillante. L’inizio è stato al di sotto delle aspettative però in un certo senso ve lo aspettavate...

"Sicuramente. Ma la squadra è forte ora ed era forte anche prima. Non avevano solamente funzionato varie cose. Però adesso ci siamo tirati su sia di morale sia di classifica e iniziamo finalmente a raccogliere i frutti del nostro lavoro. Il fatto di essere in striscia positiva da ben sette giornate dimostra che la squadra è viva ed è pronta a combattere per mantenere la categoria".

C’è stato un momento in cui la strada per la salvezza sembrava veramente in salita. Nutrivate fiducia e ottimismo che qualcosa sarebbe cambiato?

"Sì. Abbiamo provato con tutte le nostre forze a cercare di risollevarci da una situazione critica, non ci siamo mai sentiti spacciati nonostante mille difficoltà e mille problemi incontrati. Poi la società ha messo a punto un ottimo piano di ristrutturazione compiendo grandi sacrifici economici che hanno sicuramente alzato il livello della squadra. Ci siamo mossi bene sul mercato di riparazione e credo che gli ultimi risultati premino anche gli sforzi dei dirigenti che hanno voluto cercare una soluzione ai problemi iniziali".

Un ribaltamento di situazione che risale però al cambio di allenatore. Cosa ha portato l’arrivo di Buglio?

"Ha portato tanta voglia di fare e di giocare al pallone, molta autostima e grande intensità che hanno e stanno tutt'ora facendo la differenza. Rispetto a Ciulli, Buglio è completamente diverso, ha cioè modi di fare e di allenare differenti però con lui abbiamo cambiato marcia, continuiamo a fare punti e speriamo di andare avanti su questa strada che ci sta progressivamente avvicinando all’obiettivo salvezza".

Che è l’obiettivo della squadra. Ed il tuo?

"Voglio cercare di salire di categoria. A Legnano ho solo sfiorato l’ebbrezza della Prima Divisione ma ora voglio giocarci e cimentarmi in un campionato diverso. Ma sia chiaro: prima voglio salvarmi con il Casale".

sabato 9 aprile 2011

Statistiche

Questa è la quinta stagione conscutiva in cui Casale e Savona si confrontano e quella di domani sarà la 27° partita ufficiale disputata al Natal Palli contro i savonesi; nelle precedenti prevale il Casale con 14 vittorie, 8 pareggi e 4 sconfitte, 47 reti segnate e 21 subite. Nel computo totale i neri hanno invece vinto 19 volte contro le 17 dei liguri.
L'ultima nostra vittoria al Natal Palli risale al 23 novembre 2008 (2-0 per noi, Zenga su rigore ed Uccello) mentre l'ultimo pari al 27 marzo 2010 (1-1, D'Angelo al 36° e Cattaneo per gli ospiti all'88°).

venerdì 8 aprile 2011

Fine settimana

Nel fine settimana torna a Casale il mercatino dell'antiquariato con tematica sui libri, con - annessa - Casale città aperta. Inoltre da domani, 9 aprile, al prossimo 1° maggio il piano superiore del Castello ospita la mostra "Sulle ali della storia", inerente il pilota casalese Natale Palli ed anche Gabriele D'Annunzio. La mostra è stata allestita da Fly Story di Pescara e dal Comune di Casale Monferrato.

Vittorie della Berretti

Nel recupero di mercoledì 6 aprile la Berretti nerostellata ha vinto 2-1 a Caresana contro la Villacidrese; a segno nel primo tempo il Casale con Lasaponara e Sinico: entrambi ora sono a quota tre reti. Nella ripresa invece i sardi hanno accorciato le distanze. I neri per il derby di domani contro l'Alessandria non hanno squalificati. Classifica aggiornata:
  1. Canavese 56 *
  2. Milan 55 *
  3. Como 49 *
  4. Monza 48
  5. Savona 41 *
  6. Valenzana 36 *
  7. Renate 35 *
  8. Pro Patria 35 *
  9. Pavia 34 *
  10. Pro Vercelli 1892 29
  11. Sanremese 29 *
  12. Varese 29 *
  13. Casale 26 *
  14. Alessandria 19
  15. Villacidrese 13
*= una partita in meno.
Prossimo turno, 28° giornata (13° di ritorno), sabato 9 aprile 2011 h 15,00:
  • Villacidrese - Canavese (0-3)
  • Alessandria - Casale (2-0)
  • Renate - Milan (0-3)
  • Savona - Pro Patria (1-1)
  • Pro Vercelli 1892 - Pro Patria (0-3)
  • Valenzana - Sanremese (2-2)
  • Como - Varese (2-0)
  • Riposa: Monza

Probabile formazione

Domenica 10 aprile in occasione di Casale - Savona Francesco Buglio potrebbe schierare il seguente 4-4-2 anti liguri: Gomis; Naglieri, Ciccomascolo, Gonnella, Catenacci; Siega, Iannini, Cappellupo, Garrone; Zenga, Olivieri.

Savona

Come per noi, anche per il Savona è la prima stagione tra i professionisti dopo la risalita al termine dello scorso anno (terminato al primo posto), solamente che ai liguri il campionato sta andando un po' meglio: difatti i biancoblu sono al quinto posto a 42 punti insieme a Feralpisalò ed a loro potrebbe unirsi pure la Pro Patria in quanto ai bustocchi è in arrivo (forse) un'altra penalizzazione di ulteriori quattro punti che si uniscono ai quattro già avuti.
La squadra ligure è allenata da Luciano Foschi, decisamente carico per la posizione in classifica; lo stesso ha dichiarato che "la motivazione è molto alta ed alta deve restare anche la concentrazione. Dobbiamo prendere questo quarto posto come un punto di partenza, non d'arrivo, per provare a scalare ancora qualche posizione, senza mai dimenticare che dietro sono pronte ad approfittare di un nostro passo falso. Domenica ci aspetta una partita difficile contro una squadra in gran forma. Sarà una battaglia dal punto di vista agoniostico, tecnico e tattico. Anche noi siamo in forma e battaglieremo per l'intera posta".
In porta oltre all'ex nerostellato Luca Mogni vi sono Alessandro Cicutti e Federico Nicastro; in difesa giocano Nicolò Antonelli, Andrea Briotti, Matteo Candolini, Paolo Carbone, l'ex nerostellato Cristian Di Leo, Jean Mbida ed Erri Praino; a centrocampo gli argentini Hernan Pablo Garin ed Andres Bottiglieri, Mauro Briano, Angelo Buglio - il figlio dell'allenatore del Casale -, Giovanni Capuano, Paolo Facchinetti, Ivan Marconi nonchè il capitano Paolo Ponzo; in attacco invece vi sono Luca Cattaneo, Giuseppe Ingari, Giorgio Parodi, il marocchino Adil Mezgour, Michele Tarallo e Cosimo Tedesco.
Il capocannoniere è Tarallo con 10 reti all'attivo, seguito da Bottiglieri con 5. All'andata la partita dello scorso 21 novembre era terminata 1-1 con reti di Tarallo all'8° a pareggio di Cappellupo al 45°.
Secondo Francesco Buglio “Il Savona è un avversario molto forte e per far risultato occorrerà sfoderare la miglior prestazione stagionale. Solo così otterremo punti. Ricordiamoci che non siamo affatto salvi, la salvezza è ancora tutta da conquistare”.

giovedì 7 aprile 2011

Squalifiche Berretti

La formazione berretti casalese affronterà nelle prossime due giornate di campionato altrettanti derby, il primo contro i grigi ed il secondo contro la Pro Vercelli. Per quanto riguarda i grigi, non potrà scendere in campo Gregorio Altobelli, squalificato una giornata per aver trattenuto un avversario lanciato a rete senza ostacolo.
Tra i vercellesi invece salteranno il derby tra due giornate tre giocatori: Davide Ferraro e Fabio Castelli infatti sono stati squalificati due giornate per comportamento scorretto nei confronti dell'arbitro; Michele Fimarello invece è stato squalificato tre turni in seguito ad espulsione per atto di violenza nei confronti di un avversario durante un'azione da gioco e per aver proferito poco dopo espressioni ingiuriose nei confronti dell'arbitro che lo aveva espulso.