martedì 19 agosto 2008

Nuovi rincari


Come se non bastassero tutte le spese che dobbiamo quotidianamente sostenere, finiscono le vacanze (dove già - almeno per chi se le può permettere - si spende e si spande se non si bada al portafogli) ed oltre al danno anche la beffa: ovvero una raffica di ulteriori aumenti per riscaldamento, libri, nettezza urbana, luce e gas ma anche alimentari che i consumatori di Adusbef e Federconsumatori stimano in un nuovo aggravio da oltre 600 euro l'anno sui bilanci degli italiani.
(da ansa.it) "A registrare i maggiori rincari - spiegano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori ed Adusbef - dovrebbe essere il riscaldamento per il quale e' atteso dai consumatori un aumento della spesa annua, a partire dalla riaccensione degli impianti, intorno ai 175-180 euro. E non meno 'salata' si profila la stangata che continuera' a colpire il carrello della spesa: per gli alimentari i consumatori prevedono infatti un nuovo aggravio di 120 euro l'anno. Da mettere in conto ci saranno poi gli attesi ulteriori aumenti delle bollette della luce e del gas: dal primo ottobre le tariffe subiranno un nuovo aggiornamento che Federconsumatori e Adusbef stimano in 90 euro in piu' a famiglia l'anno. In particolare si trattera' di un aumento di 70 euro solo per il gas e 20 euro per l'elettricita', come ulteriore conseguenza dell'effetto caro-barile.
Una previsione in linea con le recenti stime del Rie di Alberto Clo' che ha previsto un aumento del 6% per il metano e del 4% per la luce nell'ultimo trimestre dell'anno. Peseranno anche le spese per i libri ed i corredi scolastici che le famiglie, ogni anno, si apprestano a sostenere al rientro dalle vacanze, in vista della ripresa della scuola: per sussidiari, cartelle, astucci, penne e quaderni i consumatori prevedono un rincaro quantificabile in 62 euro a famiglia. E da mettere in conto ci saranno anche aumenti per la nettezza urbana (+35 euro), per l'Rcauto (+55 euro), per l'acqua (+30 euro) e per i servizi bancari e finanziari (+45). Un'insieme di nuovi rincari che - concludono - si tradurranno in una ''nuova pesante stangate sulle tasche delle famiglie, quantificabile in un salasso da oltre 600 euro su base annua''.
Bè non male direi, tanto pian piano andiamo sempre più a rotoli. Perlomeno ho letto due giorni fa che in compenso il greggio scende. E iacchetti?

6 commenti:

zorro ha detto...

vacca puttana addio trasferte lunghe...qui non ci sono più sghei, in compenso Jp hai posta.
Ciao

marcaval ha detto...

molto interessante il tuo blog ... già conoscevo i mondiali antirazzisti, adesso conosco anche il Futbol Rebelde!

Ciao Marco

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

grazie zorro, più tardi ci lavorerò su cimentandomi per benino.
Grazie Marco, sei gentile.

Alessia ha detto...

Caro amico, come hai fatto a inserire una slideshow nel blog? ci sto prova da un pò ma con risultati scarsi... scusa se ti pongo nel blog questa domanda ma non ho un tuo indirizzo di posta elettronica.
Alessia

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

ti ho risposto sul tuo blog; dovesse capitarti ancora, puoi scrivermi direttamente dal blog, troverai l'ozpione sulla destra.

Ninfa ha detto...

e io dico addio ai miei viaggetti,qua tra università ,libri,casa ecc non ci resta uno spicciolo per lo spirito avventuriero..