venerdì 25 luglio 2008

La Rivarolese punta su Luca Mogni

La Pro Belvedere Vercelli in vista della terza stagione di vita ha pensato bene di confermare buona parte dell'ossatura della scorsa stagione. E così nelle fila della seconda squadra di Vercelli a disposizione di Mango troviamo gli ex nerostellati Dan, Co­letto e Caredda, i difensori Mercuri, Gritti e Ciccomascolo, i centrocampisti Candi, Lemma, Cagliano, Scazzola e gli attaccanti De Lorentiis e Grabinski. Nuovi arrivati sono il centrocampista Roberto Cre­taz e il difensore Andrea Lauro da Alessandria, l’ala Jacopo Sbra­vati e il centrocampista Simone Pasqui (Genoa), mentre dalla Juventus arriva il difensore Davide Borin.

La Biellese al posto dell'ex nerostellato Cusano, diretto verso la Pro Patria, ingaggia un altro talentuoso centrocampista classe ‘88: Paolo Scutti, fantasista in arrivo dalla Primavera del Torino, dove è cresciuto. Oltre a Scutti, la Biellese sta ancora lavorando per ­l’ipotesi Francesco Camilli, centrocampista dell’89, ex Juve e Cecina.

Arriveranno invece dal Trentino gli ultimi rinforzi del Ciriè. Il ds Toni Ferroglio ha tro­vato l’accordo con due giocatori del Trento, re­trocesso quest’anno in Eccellenza. Il primo è Davide Bortolotti, prima punta di peso clas­se 1987, a segno 8 volte l’anno scorso e idea­le complemento alla velocità di Marco Ber­gantin. L’altro rinforzo si chiama Matteo Pontalti, centrocampista, cui ver­ranno affidate le chiavi della mediana ciria­cese. Arriva dalla Strambi­nese l’ala Marco Roscio, mentre potreb­be partire il fantasista Luca Tosi verso i ravennati del Russi (serie D).

Il difensore Claudio Patti, che sembrava avviato a vestire la maglia del Ciriè, resterà inve­ce nella Rivarolese. La squa­dra di Fabrizio Daidola cerca ancora un portiere: prosegue il pressing sull'ex portiere di Casale e Canelli Luca Mogni, che però ha già firmato in Eccel­lenza con la Crescentinese, ma resta calda anche l’ipotesi di Paolo Corradino, portiere classe ‘86 con trascorsi fra To­rino e Alessandria. Tuttavia nelle ultime ore si è fatta stra­da l’ipotesi Dimitri Ostorero, estremo difensore del Bra che Daidola ha allenato nelle ulti­me due stagioni.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

UCCELLO ACQUISTATO CAMPIONATO MEZZO SALVATOO............O................INCULATO

Tamarro scatenato ha detto...

dai, dola, dai!! siamo con te, perdinci.

uccello? un volatile? acciderbolina, ora ce la prendiamo pure con i volatili?? la cippa di cazzo.

testa pittata ha detto...

Mogni scasso iè! minghiiiiiiaaaaa

Nerazzurro doc! ha detto...

ma Diplacido e' nella rosa della Rivarolese?

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

Ora come ora non mi ricordo. Devo andare a controllare

nerazzurro doc ha detto...

grazie..aspetto.dove trovo i risultati di coppa di ieri ,per favore?

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

- Diplacido: purtroppo non posso esserti di aiuto. Mi sembrava un nome noto ma mi confondevo col difensore "Placida", passato da poco da Rivoli a Lavagna. Su questo blog ho inserito tutte le notizie di cui son venuto a conoscenza in merito ai trasferimenti, leggendo i giornali o anche per caso su internet. Inoltre in serie d vi sono società non dotate di siti ufficiali oppure li hanno ma non sempre aggiornati quindi reperire tutte le notizie a volte risulta difficile.

- Coppa Italia: prova e vedere su www.lnd.it o www.interregionale.com; io comunque o domani pomeriggio o al più tardi mercoledì pubblicherò qualche risultato, almeno per quanto riguarda le squadre piemontesi, liguri e le più vicine lombarde.

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

ho controllato sulla Stampa di ieri le formazioni schierate per la Coppa Italia e confermo che Di Placido è alla Rivarolese.